WEC: Hypercar e LMDh avranno lo stesso sistema di BoP

condivisioni
commenti
WEC: Hypercar e LMDh avranno lo stesso sistema di BoP
Di:
20 giu 2020, 07:25

Il Consiglio Mondiale ha ufficializzato che i due tipi di vetture-prototipo saranno la prima categoria della serie, ma cercando di livellarne le prestazioni.

Il Consiglio Mondiale ha ratificato i cambiamenti che erano già stati annunciati per i prossimi anni del FIA World Endurance Championship.

La Classe principale del campionato racchiuderà quindi le vetture delle categorie Le Mans Hypercar e Le Mans Daytona "h", le quali avranno il medesimo sistema di Balance of Performance a livellarne le prestazioni.

Un cambiamento importante che era stato reso noto a maggio è la modifica a peso e potenza delle Hypercar, che passano dagli iniziali 585kW a 500kW, scendendo anche come peso da 1100kg a 1030kg per allinearle alle LMDh.

Queste ultime saranno create dalle Case sul telaio LMP2 dei quattro Costruttori-fornitori indicati (Dallara, Ligier, Oreca e Multimatic), con sistema ibrido comune al posteriore, motore e carrozzeria personalizzati.

Di fatto la decisione pone fine alle speranze di Ginetta di diventare il quinto Costruttore per le vetture che potranno correre assieme in IMSA e nel FIA WEC, come la Casa attualmente in LMP1 aveva ipotizzato tempo addietro.

Come detto, LMH e LMDh rientreranno nello stesso sistema di giudizio sul BoP per cercare un equilibrio anche a livello aerodinamico fra i due tipi di vetture-prototipo.

Prossimo Articolo
24h di Le Mans: ecco il nuovo programma, confermate 62 auto

Articolo precedente

24h di Le Mans: ecco il nuovo programma, confermate 62 auto

Prossimo Articolo

Virtual 24h Le Mans: Neveu parla del grande successo di ascolti

Virtual 24h Le Mans: Neveu parla del grande successo di ascolti
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IMSA , WEC
Autore Francesco Corghi