WEC | Guerra BoP, ora sbotta Porsche: "Ferrari nascoste apposta"

L'incremento parziale della potenza dato alle Ferrari ha fatto storcere il naso ai portacolori di Weissach, col team Manthey convinto che le 488 non abbiano espresso il loro reale valore. Intanto FIA e ACO difendono il sistema di calcolo.

WEC | Guerra BoP, ora sbotta Porsche: "Ferrari nascoste apposta"

Non è una battaglia, ma guerra vera: adesso è la Porsche a lamentarsi del cambiamento di Balance of Performance che all'ultimo round del FIA World Endurance Championship ha ridato parzialmente la potenza tolta alle Ferrari.

Dopo la 6h del Bahrain dominata dalle 911 RSR-19 in Classe LMGTE Pro contro le arrancanti 488 della AF Corse, FIA ed ACO hanno dovuto modificare inevitabilmente i parametri di spinta del turbo delle Rosse, che hanno ricevuto però solo un +0.04 Bar e un incremento di 2 litri nella capienza del serbatoio per la 8h di domani.

Nonostante sulla carta le vetture di Maranello sembrino ancora indietro rispetto a quelle rivali gestite dal team Manthey per conto della Casa di Weissach, ecco che i tedeschi non potevano sottrarsi dal commentare negativamente le scelte regolamentari.

Leggi anche:

"C'è stato un cambio di BoP per i nostri avversari e onestamente non siamo per niente d'accordo - ha detto Alexander Stehlig, responsabile di Manthey, a Motorsport.com - E' chiaro che non siamo contenti di questa decisione, ma non posso nemmeno dirmi deluso dai regolamenti che FIA ed Automobile Club de l'Ouest hanno stilato per il WEC".

Tutto ciò premesso, in Porsche temono che le Ferrari possano gestire meglio il degrado delle gomme e che nella precedente gara si siano nascoste anche di proposito per beneficiare di un cambio di BoP in vista del secondo round di Sakhir, avendo accusato oltre mezzo minuto di ritardo.

"Noi abbiamo i nostri dati, FIA e ACO hanno i loro e anche qualcosa in più, quindi rispettiamo le decisioni che hanno preso".

"Se guardiamo ai risultati della scorsa gara togliendo il degrado delle gomme e il tempo che le Ferrari hanno perso ai box, saremmo stati in testa di 20" alla fine. Questo non è un divario insolito per una corsa di sei ore ed è per questo che non abbiamo nemmeno spinto".

"Non siamo del tutto certi che le Ferrari abbiano mostrato il loro reale passo nelle gare del WEC, a parte Le Mans che non conta per il sistema automatico del BoP. Là avevamo visto che erano riusciti ad incrementare il passo all'inizio con pista umida, poi a metà. Quindi è chiaro che hanno qualcosa da parte".

#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Daniel Serra, Miguel Molina

#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Daniel Serra, Miguel Molina

Photo by: JEP / Motorsport Images

La FIA ha confermato che ogni cambiamento è dettato dal sistema automatico basato sui dati raccolti nei due eventi precedenti, come ha spigato il direttore tecnico, Xavier Mestelan-Pinon, e attraverso un comunicato ufficiale.

"Definire il BoP è impegnativo e complesso in quanto ci sono numerosi parametri, mentre i riferimenti delle prestazioni continuano ad evolversi di gara in gara", spiega il responsabile della Federazione.

"Tuttavia, qualsiasi decisione sul BoP è puramente basata sui dati e non ci sono fattori diversi da essi che influenzano il tutto. L'intero processo è completamente trasparente per i concorrenti. FIA e ACO sono costantemente al lavoro per affinare e migliorare il processo".

La nota recita: "La FIA e l'ACO vogliono sottolineare che l'obiettivo comune in qualsiasi momento è quello di fornire una lotta leale a livello tecnico, sportivo e promozionale, fornendo a tutti i concorrenti una piattaforma per competere in condizioni di parità".

condivisioni
commenti
WEC | 8h Bahrain, Libere 2: Toyota c'è, Ferrari si affaccia
Articolo precedente

WEC | 8h Bahrain, Libere 2: Toyota c'è, Ferrari si affaccia

Prossimo Articolo

WEC | 8h Bahrain, Libere 3: la Toyota #8 è una sentenza

WEC | 8h Bahrain, Libere 3: la Toyota #8 è una sentenza
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021