WEC | GR salta Sebring, Wainwright: "Priorità a chi è in guerra"

Il pilota-proprietario della Porsche #86 ha scelto di non recarsi negli Stati Uniti per la 1000 Miglia in Florida, avendo persone della sua azienda coinvolte attualmente nel conflitto Russia-Ucraina.

WEC | GR salta Sebring, Wainwright: "Priorità a chi è in guerra"
Carica lettore audio

La GR Racing non sarà in pista per il primo evento della stagione 2022 del FIA World Endurance Championship.

Fra due settimane si corre la 1000 Miglia di Sebring, ma la squadra di Michael Wainwright non correrà, visto che il pilota-proprietario è coinvolto in prima persona in aspetti molto più seri che riguardano la sua azienda.

Il britannico, che ha sede in Svizzera, ha legami lavorativi con Ucraina e Russia, e chiaramente la terribile e assurda guerra che Vladimir Putin ha scatenato in questi giorni ha messo altre priorità in cima alla lista.

Per questo motivo non attraverserà l'oceano per salire a bordo della Porsche 911 RSR-19 #86 con la quale avrebbe dovuto essere protagonista in Classe LMGTE Am assieme a Benjamin Barker e al nostro Riccardo Pera.

#86 GR Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Am: Michael Wainwright, Benjamin Barker, Tom Gamble

#86 GR Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Am: Michael Wainwright, Benjamin Barker, Tom Gamble

Photo by: JEP / Motorsport Images

"Ho deciso che non sarebbe corretto volare negli Stati Uniti per la prima gara quando ci sono persone che lavorano per la mia azienda attualmente in pericolo, in una situazione assolutamente imprevedibile", ha detto Wainwright a DailySportsCar.

“Sento che è mio dovere assicurarmi di fornire tutto il supporto e l'assistenza possibile da qui in Europa piuttosto che ritrovarmi con ulteriori problemi legati al fuso orario andando a Sebring".

"Sono davvero dispiaciuto per tutte le persone coinvolte, ma torneremo in pista a Spa-Francorchamps".

condivisioni
commenti

Kvyat: "Fermare tutti gli atleti russi non è corretto"

Porsche LMDh: progetto complicato, ma partito prima apposta