WEC, Fuji, Libere 1: doppietta Toyota dopo una lunga interruzione

condivisioni
commenti
WEC, Fuji, Libere 1: doppietta Toyota dopo una lunga interruzione
Jamie Klein
Di: Jamie Klein
Tradotto da: Matteo Nugnes
12 ott 2018, 06:24

Le Toyota hanno dettato il ritmo nella prima sessione di prove libere della 6 Ore del Fuji del WEC, che però è stata interrotta anche da una lunga bandiera rossa.

La sessione di 90 minuti è stata interrotta dopo appena 18 minuti a causa della presenza di detriti sul rettilineo di partenza, con i commissari che hanno dovuto lavorare a lungo per riparare un cordolo.

Questo ha significato un ritardo di 32 minuti, che poi sono stati recuperati quasi per intero, con la sessione che è stata prolungata di 30 minuti.

Al momento dell'interruzione, davanti a tutti c'era la Toyota #8, che con Sebastien Buemi aveva girato in 1'25"847, staccando di 534 millesimi la TS050 #7, che era scesa in pista con Kamui Kobayashi.

Dopo la ripartenza, entrambe le vetture giapponesi non sono riuscite a migliorare questi riferimenti cronometrici, con Fernando Alonso che è stato più lento di Buemi dopo aver rilevato il volante della #8 da Buemi.

A guidare il plotone delle vetture private è stata quella della SMP Racing, con Jenson Button che ha fatto una buona sequenza di giri dopo la bandiera rossa, portando in terza posizione la BR1-AER #11 della BR Engineering.

L'ex campione del mondo di Formula 1 si è fermato a poco più di un secondo dalla vetta, anche se la sua vettura ha anche patito un problema ai freni nel corso della sessione, quando al volante c'era il russo Vitaly Petrov.

In quarta e quinta posizione troviamo poi le due R-13 motorizzate Gibson della Rebellion Racing, con Neel Jani che ha piazzato #1 in quarta posizione, staccando di circa quattro decimi la #3 di Mathias Beche.

Sesto tempo per la BR1 della SMP Racing con Stephane Sarrazin, mentre a completare l'ordine delle LMP1 ci sono la BR1-Gibson della DragonSpeed e la ENSO CLM P1/01-Nissan della ByKolles.

In LMP2 conduce la TDS, Ford in vetta in GTE

Matthieu Vaxiviere è stato il più veloce tra i piloti di classe LMP2, fermando il cronometro sull'1'30"060 con la Oreca 07 della TDS Racing, con la quale ha distanziato di poco più di tre decimi Stephane Richelmi sulla Oreca della Jackie Chan DC Racing.

In terza posizione c'è invece la riserva della Toyota, il britannico Anthony Davidson, sceso in pista con la Oreca della DragonSpeed.

Passando alla classe GTE-Pro, al comando c'è la Ford, nonostante il recente Balance of Performance volto proprio a rallentare del GT gestite dalla Ganassi Racing e le Porsche.

Stefan Mucke ha ottenuto il miglior tempo con la vettura #66, seguito dalla Porsche #91 di Gimmi Bruni e dalla #92 di Michael Christensen.

La miglior Ferrari, che con la 488 GTE non ha subito variazioni al BoP, occupa la quinta posizione con James Calado, ma distanziata di poco meno di un secondo dal miglior tempo della Ford. Sesto tempo invece per la prima delle Aston Martin, che a sua volta precede una BMW M8 GTE.

La Porsche ha invece dettato il ritmo in classe GTE-Am per buona parte della sessione, grazie al crono realizzato da Matt Campbell della Dempsey-Proton. Tuttavia, nel finale è stata scavalcata dall'Aston Martin, che con Pedro Lamy ha girato in 1'39"763.

Cla # Piloti Auto Class Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 8 Spain Fernando Alonso
Japan Kazuki Nakajima
Switzerland Sébastien Buemi
Toyota TS050 Hybrid LMP1 43 1'25.847     191.349
2 7 Japan Kamui Kobayashi
United Kingdom Mike Conway
Argentina José María López
Toyota TS050 Hybrid LMP1 44 1'26.381 0.534 0.534 190.166
3 11 United Kingdom Jenson Button
Russian Federation Vitaly Petrov
Russian Federation Mikhail Aleshin
BR Engineering BR1 LMP1 23 1'26.890 1.043 0.509 189.052
4 1 Germany André Lotterer
Brazil Bruno Senna
Switzerland Neel Jani
Rebellion R13 LMP1 44 1'27.151 1.304 0.261 188.486
5 17 France Stéphane Sarrazin
Russian Federation Matevos Isaakyan
Russian Federation Egor Orudzhev
BR Engineering BR1 LMP1 36 1'27.635 1.788 0.484 187.445
6 3 Switzerland Mathias Beche
France Thomas Laurent
United States Gustavo Menezes
Rebellion R13 LMP1 37 1'27.916 2.069 0.281 187.619
7 10 United Kingdom Ben Hanley
Australia James Allen
BR Engineering BR1 LMP1 40 1'29.088 3.241 1.172 184.388
8 4 United Kingdom Oliver Webb
France Tom Dillmann
United Kingdom James Rossiter
ENSO CLM P1/01 LMP1 26 1'29.250 3.403 0.162 184.053
9 28 France Jean-Éric Vergne
France François Perrodo
France Matthieu Vaxivière
Oreca 07 LMP2 45 1'30.360 4.513 1.110 181.792
10 38 China Ho-Pin Tung
Monaco Stéphane Richelmi
France Gabriel Aubry
Oreca 07 LMP2 39 1'31.605 5.758 1.245 179.322
11 31 United Kingdom Anthony Davidson
Venezuela Pastor Maldonado
Mexico Roberto Gonzalez
Oreca 07 LMP2 45 1'31.705 5.858 0.100 179.126
12 29 Netherlands Giedo van der Garde
Netherlands Nyck De Vries
Netherlands Frits van Eerd
Dallara P217 LMP2 40 1'31.708 5.861 0.003 179.120
13 36 France Nicolas Lapierre
France Pierre Thiriet
Brazil André Negrao
Alpine A470 LMP2 44 1'31.926 6.079 0.218 178.695
14 37 Malaysia Nabil Jeffri
Malaysia Weiron Tan
Malaysia Jazeman Jaafar
Oreca 07 LMP2 42 1'31.965 6.118 0.039 178.620
15 50 France Romano Ricci
France Erwin Creed
Keiko lhara
Ligier JSP 217 LMP2 38 1'34.342 8.495 2.377 174.119
16 66 Germany Stefan Mücke
France Olivier Pla
Ford GT LMGTE PRO 33 1'38.555 12.708 4.213 166.676
17 91 Italy Gianmaria Bruni
Austria Richard Lietz
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 42 1'38.819 12.972 0.264 166.231
18 92 Denmark Michael Christensen
France Kevin Estre
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 29 1'38.996 13.149 0.177 165.933
19 67 United Kingdom Harry Tincknell
Guernsey Andy Priaulx
Ford GT LMGTE PRO 33 1'39.387 13.540 0.391 165.281
20 51 United Kingdom James Calado
Italy Alessandro Pier Guidi
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 31 1'39.420 13.573 0.033 165.226
21 95 Denmark Nicki Thiim
Denmark Marco Sorensen
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 38 1'39.422 13.575 0.002 165.222
22 82 Portugal António Félix Da Costa
United Kingdom Tom Blomqvist
BMW M8 GTE LMGTE PRO 36 1'39.626 13.779 0.204 164.884
23 71 United Kingdom Sam Bird
Italy Davide Rigon
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 38 1'39.660 13.813 0.034 164.828
24 81 Netherlands Nick Catsburg
Germany Martin Tomczyk
BMW M8 GTE LMGTE PRO 30 1'39.715 13.868 0.055 164.737
25 98 Portugal Pedro Lamy
Canada Paul Dalla Lana
Austria Mathias Lauda
Aston Martin Vantage LMGTE AM 43 1'39.763 13.916 0.048 164.658
26 77 Germany Christian Ried
Australia Matt Campbell
Julien Andlauer
Porsche 911 RSR LMGTE AM 38 1'39.925 14.078 0.162 164.391
27 97 Belgium Maxime Martin
United Kingdom Alex Lynn
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 44 1'40.125 14.278 0.200 164.062
28 90 United Kingdom Jonathan Adam
Turkey Salih Yoluç
Ireland Charlie Eastwood
Aston Martin Vantage LMGTE AM 43 1'40.139 14.292 0.014 164.039
29 88 Italy Matteo Cairoli
Italy Giorgio Roda
Satoshi Hoshino
Porsche 911 RSR LMGTE AM 39 1'40.232 14.385 0.093 163.887
30 86 United Kingdom Michael Wainwright
United Kingdom Ben Barker
Thomas Preining
Porsche 911 RSR LMGTE AM 37 1'40.469 14.622 0.237 163.501
31 61 Ireland Matt Griffin
Singapore Mok Weng Sun
Japan Keita Sawa
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 39 1'40.694 14.847 0.225 163.135
32 56 Germany Jörg Bergmeister
United States Patrick Lindsey
Norway Egidio Perfetti
Porsche 911 RSR LMGTE AM 8 1'40.787 14.940 0.093 162.985
33 70 Monaco Olivier Beretta
Italy Eddie Cheever III
Japan Motoaki Ishikawa
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 39 1'40.870 15.023 0.083 162.851
34 54 Italy Giancarlo Fisichella
Italy Francesco Castellacci
Switzerland Thomas Flohr
Ferrari 488 GTE LMGTE AM 42 1'40.980 15.133 0.110 162.673
Prossimo articolo WEC
Grazie al nuovo EoT le vetture endotermiche potranno competere con maggior equilibrio contro le Toyota

Articolo precedente

Grazie al nuovo EoT le vetture endotermiche potranno competere con maggior equilibrio contro le Toyota

Prossimo Articolo

WEC, Fuji, Libere 2: le Toyota allungano nonostante due bandiere rosse

WEC, Fuji, Libere 2: le Toyota allungano nonostante due bandiere rosse
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Evento Fuji
Location Fuji International Speedway
Piloti Sébastien Buemi
Team Toyota Racing
Autore Jamie Klein
Tipo di articolo Prove libere