Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

WEC | Ferrari conferma la terza 499P di AF Corse anche nel 2025

Spiegando alla stampa l'importanza che ha in pista una terza LMH, Antonello Coletta ha ufficializzato che anche il prossimo anno vedremo in azione la vettura gialla #83, gestita in totale autonomia da AF Corse, ma con il giusto supporto a parte della Casa madre.

#83 AF Corse Ferrari 499P: Robert Kubica, Robert Shwartzman, Yifei Ye

La Ferrari ha confermato che anche nella prossima stagione del FIA World Endurance Championship le 499P iscritte alla Classe Hypercar saranno tre.

La notizia circolava ormai già da qualche tempo, ma l'ufficialità vera e propria l'ha data Antonello Coletta durante l'incontro coi giornalisti presenti alla 24h di Le Mans, tra cui Motorsport.com, quando gli è stato domandato cosa significasse impegnarsi con tre prototipi contemporaneamente.

Oltre alle vetture ufficiali gestite in collaborazione con AF Corse, verrà quindi riproposta anche la #83 che la squadra piacentina prepara in totale autonomia, come lo stesso Capo di Ferrari Endurance e Corse Clienti ha precisato ancora una volta.

"Mettere in campo una terza vettura è stato un grandissimo sforzo quest'anno, anche perché la decisione è arrivata tra la metà di novembre e inizio dicembre, dopo l'enorme lavoro di sviluppo svolto in 7 mesi prima di debuttare, con una squadra quasi tutta nuova", dice Coletta.

"Diciamo che, dopo aver amalgamato il tutto, ci siamo un po' complicati la vita aggiungendo un'altra 499P, ma siamo molto contenti di questa scelta perché ci fornisce una maggior raccolta dati e dà la possibilità a piloti giovani che fanno parte della nostra squadra di crescere al fianco di uno più esperto mostrando il loro potenziale".

"La stessa cosa vale per ingegneri e meccanici, avere un team satellite è sicuramente di grande aiuto su tutto e una occasione in più nell'ottenere un bel risultato finale. A questo punto la conferma della terza 499P è certa, non sono previste ulteriori aggiunte al momento, anche perché vogliamo consolidare il pacchetto esistente".

"Tengo a chiarire che il team AF Corse della #83 è già una entita separata, il termine 'satellite' è legato all'aspetto del power-train, che richiede un supporto ingegneristico da parte di Ferrari. Come penso accada anche per gli altri Costruttori".

"E' ovvio che ci sia un controllo da parte nostra su questa cosa, per il resto il team è totalmente autonomo e può chiaramente beneficiare di un aiuto in più nell'ambito della messa a punto della vettura e delle scelte che vengono effettuate".

"Si lavora in simbiosi ed è ciò che succede con qualunque altro team che corre con una Ferrari, cosa che è sempre accaduta anche nel GT, dove il rapporto tra Ferrari e la squadra che usa i nostri prodotti è molto stretto. Ci scambiamo i dati, non ci sono segreti, per quanto ci riguarda sono opportunità, non minacce, dunque vanno prese e sfruttate".

"Inoltre non dimentichiamo che, essendo clienti, vanno rispettati fornendogli il massimo supporto".

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen, #51 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Alessandro Pier Guidi, James Calado, Antonio Giovinazzi, #83 AF Corse Ferrari 499P: Robert Kubica, Robert Shwartzman, Yifei Ye

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen, #51 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Alessandro Pier Guidi, James Calado, Antonio Giovinazzi, #83 AF Corse Ferrari 499P: Robert Kubica, Robert Shwartzman, Yifei Ye

Foto di: Alexander Trienitz

Anche Ferdinando Cannizzo, in quanto responsabile delle vetture endurance del Cavallino Rampante, ha spiegato che la presenza di una ulteriore 499P è molto importante.

“Più che tecnicamente, direi che è più importante dal punto di vista strategico. Avere tre vetture ci permette, già durante le libere, suddividere il lavoro per investigare più soluzioni che poi possiamo condividere in comune a beneficio della squadra", ha detto.

"Durante la gara, invece, avere tre vetture ci sarà la possibilità di anticipare magari qualche scelta, in modo tale da poter massimizzare la prestazione finale”.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video | Todeschini: "La vicinanza di Spa e Le Mans rende difficile la preparazione"
Prossimo Articolo Le Mans | Rossi: "Aver fatto la Road to Le Mans è stato molto utile"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia