Derani, Albuquerque e Hanley novità LMP2 alla 6 Ore del Ring

condivisioni
commenti
Derani, Albuquerque e Hanley novità LMP2 alla 6 Ore del Ring
Di:

Sostituiranno Piquet, Prost e Lynn sulle Oreca della Vaillante Rebellion e G-Drive. Confermata la presenza della CLM Enso della ByKolles con Marco Bonanomi. In settimana Porsche ha provato la 919 H ad alto carico

#4 ByKolles Racing CLM P1/01: Oliver Webb, Dominik Kraihamer, Marco Bonanomi
#31 Vaillante Rebellion Racing Oreca 07 Gibson: Julien Canal, Bruno Senna, Nicolas Prost
#13 Vaillante Rebellion Racing Oreca 07 Gibson: Mathias Beche, David Heinemeier Hansson, Nelson Piquet Jr.
#26 G-Drive Racing Oreca 07 Gibson: Roman Rusinov, Pierre Thiriet, Alex Lynn

Pioggia di sostituzioni alla prossima 6 Ore del Nürburgring, in programma il 16 luglio, a causa della concomitanza con il Gran Premio di New York di Formula E. Molti dei piloti del WEC, infatti, saranno impegnati nella manifestazione statunitense anche se il leader della serie, Sebastien Buemi, per il momento è confermato sulla Toyota di punta assieme ai suoi tradizionali compagni Davidson e Nakajima, come del resto l'argentino Lopez su quella che tornerà a dividere con Conway e Kobayashi.

Già noti i ritorni di Toni Vilander al posto di Sam Bird che affiancherà Davide Rigon sulla Ferrari 488 GTE dell'AF Corse e dello spagnolo Roberto Mehri sulla Oreca del team Manor al posto di Vergne, gli ultimi spostamenti riguardano i piloti della Vaillante Rebellion. Sulla vettura giunta terza a Le Mans e poi esclusa dai commissari sportivi, Nelson Piquet jr sarà sostituito da Pipo Derani, ottimo protagonista del WEC fino a ieri sulla Ford GT, mentre sul sediolo della seconda Oreca del team svizzero, occupato abitualmente da Nico Prost, ci sarà Filipe Albuquerque. Nel team G-Drive, assente Alex Lynn anch'egli impegnato negli Usa, ci sarà Ben Hanley a dar man forte a Roman Rusinov e Pierre Thiriet. Questa vettura dovrà scontare 3' di stop and go per aver provocato un incidente nella recente 24 Ore di Le Mans,  causato dal russo nelle prime fasi di corsa.

Tra gli iscritti è certa la presenza della ByKolles che dovrebbe abbandonare il WEC dopo la corsa tedesca. Sulla vettura, ritiratasi subito alla 24 Ore francese, ci sarà nuovamente Marco Bonanomi assieme a Oliver Webb e all'austriaco Dominik Kraihamer. Intanto questa settimana al Nürburgring la Porsche ha collaudato la versione ad alto carico della propria 919 Hybrid, tornata a comandare la classifica iridata dopo il successo di Le Mans.

Roberto Merhi torna nel WEC con la Manor al Nurburgring

Articolo precedente

Roberto Merhi torna nel WEC con la Manor al Nurburgring

Prossimo Articolo

Al Ring cura dimagrante per le Aston Martin. Venti chili in più per le Ford GT

Al Ring cura dimagrante per le Aston Martin. Venti chili in più per le Ford GT
Carica commenti