Alonso: "È stato il miglior warm up possibile per Le Mans"

Lo spagnolo si è avvicinato con grande umiltà all'esperienza nel WEC. Elogia i compagni di team che gli hanno reso la vita più facile e spiega perché dalla corsa di Spa ha imparato molto in previsione della classica francese

Alonso: "È stato il miglior warm up possibile per Le Mans"

Rilassato e tranquillo Fernando Alonso nel WEC offre l’impressione di avere un approccio ben differente da quello che a volte mostra in Formula 1. Subito dopo la corsa non si è negato ai microfoni e ha analizzato anche con grande umiltà la propria prestazione.

"In corsa abbiamo condotto dall’inizio alla fine , perdendo sempre il vantaggio che avevamo ogni qual volta in pista entrava la safety car. Però siamo riusciti a mantenere la prima posizione. È un inizio confortante per la Toyota e il lavoro svolto da Sebastien e Kazuki ha reso la mia prestazione molto più semplice del previsto. Il mio approccio alla corsa è stato di grande cautela. La squadra è molto professionale, il team lavora bene e questo tipo di gare richiedono molta attenzione perché sono tutt’altro che semplici".

"Bisogna considerare che all’inizio le altre LMP1 erano molto veloci; noi ci siamo fermati prima di loro e quindi li avevamo molto vicini. In sei ore può accadere di tutto; c’è un sacco di traffico, ci sono i doppiaggi, i momenti in cui si rischia all’improvviso, le safety car , le strategie che cambiano di continuo. Però abbiamo interpretato il tutto alla perfezione. Siamo primi e secondi e questo ci ripaga del lavoro svolto nel corso dell’inverno con i tanti test, le tante simulazioni e le analisi dei dati su cui abbiamo studiato a lungo. Ecco arrivare a Spa e vincere senza troppi problemi è ottimo in prospettiva di Le Mans".

"Diciamo che questo è stata una sorta di warm up per la gara francese, in cui abbiamo incontrato i nostri avversari, i piloti che gareggeranno là e le situazioni che si verificheranno. Certamente  il tutto sarà amplificato e la corsa sarà durissima e difficile. Ma questo è stato un buon rodaggio. Siamo pronti".

Dopo questa prima gara come giudichi il livello del WEC?
"Elevatissimo per le condizioni di stress che ti pone. Non ammette il minimo errore e nessuna disattenzione. Inoltre cambia sempre l’aspetto tecnico perché con così tante safety car viene modificato sempre il set up della vettura, a causa delle pressioni delle gomme, dei cambiamenti della pista. Da questa ottica è un campionato molto difficile".

condivisioni
commenti
Per Fernando Alonso e la Toyota buona la prima a Spa

Articolo precedente

Per Fernando Alonso e la Toyota buona la prima a Spa

Prossimo Articolo

Estre: "La Ford sul dritto era imbattibile ma la Porsche RSR c'è"

Estre: "La Ford sul dritto era imbattibile ma la Porsche RSR c'è"
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021