WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
32 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
93 giorni

Vasselon: "L'ingresso di Peugeot nel WEC può avere un effetto domino"

condivisioni
commenti
Vasselon: "L'ingresso di Peugeot nel WEC può avere un effetto domino"
Di:
29 dic 2019, 15:59

Il direttore tecnico della Toyota ha accolto con favore la decisione di Peugeot di partecipare nella categoria Prototype e si è detto certo che altri costruttori seguiranno l'esempio.

Peugeot ha annunciato il suo ritorno nel mondiale endurance nella nuova categoria LM Hypercar  a partire dalla stagione 2022/2023, e secondo Toyota questa decisione si è rivelata fondamentale per stabilizzare la serie.

La conferma di un terzo importante costruttore come Peugeot accanto al marchio giapponese e ad Aston Martin è un passo cruciale nella sostituzione della classe LMP1 secondo il direttore tecnico della Toyota Motorsport GmbH Pascal Vasselon.

“E’ una notizia molto importante per le hypercar. Solo due costruttori non sarebbero stati sufficienti perché se uno si ritira hai un problema. L’ingresso di un terzo marchio stabilizza la categoria”.

Secondo Vasselon la decisione della Peugeot di sviluppare una LM Hypercar in tempo per quella che sarà la terza stagione della classe dimostra la validità delle nuove regole.

“La Peugeot cercava una categoria a basso costo in cui mostrare la sua tecnologia ibrida, quindi se vengono nel WEC significa che credono nelle regole”, ha spiegato per poi evidenziare come questo annuncio possa servire da traino per l’ingresso di altri costruttori.

“Delle volte notizie del genere possono provocare un effetto domino”.

Il regolamento offre due percorsi nella nuova classe superiore del WEC che entrerà in vigore per il 2020/21: Toyota e Peugeot svilupperanno prototipi che assomiglieranno a delle hypercar, mentre Aston baserà la sua vettura sulla supersportiva stradale Valchiria.

Anche la Gordon Murray Automotive e la Brabham Automotive hanno espresso il loro interesse a sviluppare una hypercar stradale.

Se dovessero portare avanti i programmi LM Hypercar, si unirebbero ad un altro produttore di nicchia come la Glickenhaus che ha annunciato l'intenzione di essere in griglia la prossima stagione con quella che al momento dovrebbe essere una vettura basata su un prototipo.

La scorsa settimana il FIA World Motor Sport Council ha deciso che i partecipanti alla divisione LM Hypercar devono essere affiliati ad un produttore di auto stradali.  Tuttavia non è ancora chiaro se questa decisione potrebbe pregiudicare la presenza nel campionato di ByKolles che al momento sta sviluppando una vettura prototype secondo le regole.

Prossimo Articolo
G-Drive: più ELMS che sul WEC per... colpa dei piloti

Articolo precedente

G-Drive: più ELMS che sul WEC per... colpa dei piloti

Prossimo Articolo

Toyota considera Rebellion un vero avversario per i titoli WEC

Toyota considera Rebellion un vero avversario per i titoli WEC
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Team Peugeot Sport , Toyota Motorsport GmbH
Autore Gary Watkins