Toyota in affanno per un errore di messa a punto

condivisioni
commenti
Toyota in affanno per un errore di messa a punto
Guido Schittone
Di: Guido Schittone
16 apr 2016, 17:14

Un set up sbagliato del sistema ibrido ha impedito alle vetture giapponesi di essere competitive durante le qualifiche. Un vero peccato perché nelle prove libere la nuova 050 aveva dimostrato di potersela giocare con le rivali tedesce

#5 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Anthony Davidson, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
Mike Conway, Toyota Racing
Anthony Davidson, Toyota Racing

Sorpresa negativa delle qualifiche sono state le due Toyota che dopo i promettenti risultati ottenuti nelle prove libere si sono trovate indietro rispetto all'Audi di Lotterer-Faessler-Treluyer rispettivamente di 4"996, quella affidata a Conway-Sarrazin-Kobayashi e addirittura di 6"905 l'esemplare di punta pilotato dall'ex campione del mondo Anthony Davidson e dal giapponese Nakajima. Un disastro in piena regola che se visto senza saperne le motivazioni equivarrebbe a una resa incondizionata da parte di una squadra che ha investito risorse e tecnologia nella creazione di un modello interamente nuovo.

La realtà, invece, dice che il team ha sbagliato completamente su entrambi gli esemplari il settaggio del sistema ibrido. E questo ha significato la mancanza assoluta di potenza per un sistema che al massimo degli 8mj-qui vengono usati al massimo 5mj-sprigiona-e lo ha già dimostrato-parecchi cavalli. La scommessa per la squadra è quella di comprendere quali parametri abbiano fatto sballare la messa a punto prevista per l'asfalto bagnato.

" Appena uscito dalla pit lane-ha commentato Mike Conway- ho avvertito che qualcosa non stava funzionando perché pur accelerando sentivo che non c'era potenza sufficiente, cosa che nelle libere non era mai accaduto. Non so ancora cosa non abbia funzionato ".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il compagno Sarrazin: "Abbiamo commesso alcuni errori nel sistema di controllo e quindi non avevamo la prestazione abituale. Era la prima volta che ci trovavamo in presenza di queste condizioni e adesso dobbiamo comprendere il motivo che ha causato questo errore".

Prossimo articolo WEC
Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7

Articolo precedente

Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7

Prossimo Articolo

Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC

Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Evento Silverstone
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Location Silverstone
Autore Guido Schittone
Tipo di articolo Ultime notizie