Sorpresa Audi: appello ritirato e Porsche vincitrice a Silverstone

Ora è ufficiale. La Porsche ha vinto la prima gara del Mondiale Endurance 2016 svolta a Silverstone lo scorso fine settimana. L'Audi ha infatti ritirato l'appello, presentato dopo la squalifica della R18 numero 7, che aveva vinto.

La prima gara del Mondiale Endurance 2016 è stata portata a casa in modo rocambolesco dalla Porsche, dopo la squalifica dell'Audi R18 e-tron Quattro di Marcel Fassler, Andre Lotterer e Benoit Treluyer arrivata a ostilità ormai terminate.

La penalità da parte dei commissari di gara era stata comminata all'equipaggio vincitore a causa dell'eccessivo consumo del fondo dell'Audi numero 7, così come previsto dalla norma 3.5.6 A3 del regolamento sportivo del World Endurance Championship. Il team di Ingolstadt ha fatto immediatamente ricorso, ma, poco fa, ha annunciato di averlo ritirato.

"Accettiamo l'esclusione dalla classifica della 6 Ore di Silverstone e, nell'interesse dello sport, guardiamo avanti", ha affermato Wolfgang Ullrich, boss di Audi Motorsport.

Analisi approfondite sulla R18 numero 7 hanno rivelato che l'eccessivo consumo del fondo della vettura è stato dovuto al "bouncing", ovvero allo spostamento verso il suolo della vettura nel corso della gara.

"E' nostro compito garantire che tutto ciò non accada, dunque accettiamo questo provvedimento perché è stata responsabilità nostra", ha aggiunto Ullrich. "Ora speriamo che le rimanenti gare del campionato del mondo siano emozionanti allo stesso modo della prima gara della stagione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Silverstone
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Silverstone
Team Team Joest
Articolo di tipo Ultime notizie