Silverstone, 4° Ora: un doppiaggio rallenta ancora una volta Dumas

Un contatto con la Ford di Franchitti fa perdere al pilota francese una decina di secondi nei confronti dell'Audi. Ma la corsa sembra essere ancora molto aperta. Grande rimonta di Bruni e Calado in GTE PRO:ora sono terzi

Si mettono male le cose per la Porsche: anche Romain Dumas è rimasto coinvolto in un piccolo incidente quando mancavano otto minuti allo scadere della quarta ora di corsa. Succede nel momento in cui l'Audi di Treluyer e appunto la Porsche del francese vanno a doppiare le due Ford GT alla Club. Mentre Treluyer passa indenne, Marino Franchitti va a toccare la 919 Hybrid che lo stava passando in un punto che lo scozzese non si attendeva. Risultato: Dumas in testacoda e perdita di una decina di secondi nei confronti della vettura di comando che potrebbero pesare parecchio. Inoltre la direzione corsa ha convocato il team manager della Porsche per una presunta scorrettezza dello stesso Dumas nei confronti dell'Oreca sempre in fase di doppiaggio.

La corsa quindi continua a essere molto strana. Dopo l'interruzione causata da Nakajima, la ripartenza ha visto ancora la 919 dietro all'Audi. L'impressione è che Dumas, come Lieb, non abbia voluto prendere troppi rischi nel tentativo di sorpasso, potendo anche contare su una sosta ritardata di due giri rispetto al collega. L'Audi infatti si ferma come previsto: Faessler sostituisce Treluyer, Dumas  effettua il proprio pit stop due tornate seguenti. Sale Jani ripartendo in seconda pozione.

In LMP2 prosegue la bella lotta tra la Ligier di Albuquerque-Senna-Gonzalez, l'Alpine di Richelmi e la vettura di Berthon- Rast mentre Calado con la Ferrari 488 ha completato la rimonta di Bruni: ora la seconda vettura del Cavallino è sul terzo gradino del podio dietro all'Aston di Sorensen e alla dominatrice vettura gemella di Davide Rigon e Sam Bird.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Silverstone
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Silverstone
Articolo di tipo Gara