Silverstone, 4° Ora: Lopez sbatte e la corsa viene congelata

Uscita di pista per José Maria López alla Copse che ha imposto il regime di safety car. La tattica della Toyota di Davidson-Nakajima-Buemi rischia così di essere vanificata. Ritiro della Porsche RSR di Estre-Christensen tra le GTE PRO

Silverstone, 4° Ora: Lopez sbatte e la corsa viene congelata
Carica lettore audio

Rischia di essere annullato il vantaggio della Toyota TS050 di Anthony Davidson-Kazuki Nakajima-Sebastien Buemi a causa di una violenta uscita di pista alla Copse da parte del loro compagno di squadra José Maria López che in frenata sull'asfalto viscido ha cercato di impostare la veloce curva a destra, uno dei punti classici di Silverstone, ma all'improvviso ha visto la sua vettura scartare verso l'esterno. L'impatto ha procurato danni alla TS050 che il debuttante argentino divide con Kobayashi e Conway. Dopo parecchi minuti l'ex iridato del WTCC è riuscito a riportare la vettura ai box e al momento i tecnici giapponesi stanno cercando di ripararla.

La frazione ha comunque visto il dominio della TS050 di Anthony Davidson che ha proseguito con lo stesso treno di gomme fino al 112.passaggio quando Nakajima gli ha dato il cambio, ripartendo con ampio margine sulla Porsche 919 Hybrid di Earl Bamber e su quella di André Lotterer. L'incidente di Lopez ha poi costretto la direzione a inviare in pista la safety car per cui la situazione di classifica è rimasta congelata fino allo scoccare dell'ora.

Da segnalare il ritiro, per rottura del propulsore, della Porsche RSR di Kevin Estre e di Michael Christensen che prima dell'incidente di Lopez ha procurato un breve periodo di full course yellow. In GTE PRO continua a essere davanti la Ford con lo statunitense Johnson alla guida mentre la Ferrari di Calado è seconda davanti alla RSR superstite di Makowiecki-Lietz.

condivisioni
commenti
Silverstone, 3° Ora: per Davidson uno stint... infinito
Articolo precedente

Silverstone, 3° Ora: per Davidson uno stint... infinito

Prossimo Articolo

Silverstone, 5° Ora: verso un finale incerto

Silverstone, 5° Ora: verso un finale incerto