Neel Jani e Brendon Hartley dominano la sessione di venerdi

Lo svizzero e il neozelandese hanno portato le Porsche 919 Hybrid nelle prime due posizioni davanti alle Toyota di Conway e Buemi in una sessione poco indicativa. Pier Guidi e Cairoli al comando in GTE PRO e in GTE AM

Neel Jani e Brendon Hartley dominano la sessione di venerdi
Brendon Hartley, Earl Bamber, Porsche Team
Mike Conway, Toyota Gazoo Racing
#7 Toyota Gazoo Racing Toyota TS050 Hybrid: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE: James Calado, Alessandro Pier Guidi
#77 Dempsey Proton Competition Porsche 911 RSR: Christian Ried, Matteo Cairoli, Marvin Dienst

È della Porsche 919 Hybrid di Neel Jani il miglior tempo nella prima sessione di prove libere della 6 Ore di Città del Messico, l'unica sessione disputata nella giornata di venerdi.  Al secondo posto , staccata di poco più di sei decimi, si trova la seconda Porsche di Brendon Hartley- Timo Bernhard-Earl Bamber davanti alle due Toyota TS050 di Conway e di Buemi. Prima tra le LMP2 è l'Alpine di Lapierre  mentre la Ferrari 488 GTE di Alessandro Pier Guido e James Calado è al comando tra le GTE PRO.

Una sessione interlocutoria

Si è trattata di una sessione molto interlocutoria. La pista nelle prime fasi era in alcuni tratti parecchio bagnata ed ha impedito a tutti di eguagliare i tempi fatti registrare l'anno passato, quando i primi nella sessione inaugurale erano scesi agevolmente sotto la barriera del 1'27", confermando comunque che la versione ad alto carico della Porsche ha permesso di recuperare il gap che ad inizio anno quella a basso carico subiva dalle vetture giapponesi.

Grande equilibrio in GTE PRO

Parecchi, considerando le condizioni variabili, anche i giri effettuati dai piloti di Weissach: 46 per la 919 di testa, 44 per quella dei leader del mondiale piloti, contro i 35 della prima Toyota e i 44 di quella di Buemi. È chiaro comunque che questa giornata non sia stata molto indicativa e che solo domani, quando oltre alle due sessioni rimanenti si disputeranno le qualifiche, si potranno avere idee più chiare in previsione di una corsa che si preannuncia molto difficile per tutti con alternanza di temporali a momenti di improvviso sereno.

In GTE PRO tutti sono stati molto vicini: Pier Guidi infatti è davanti di pochi millesimi a Makowieck con la prima tra le Porsche RSR, che qui usano le gomme option già sperimentate alla 24 Ore di Le Mans. Terza, a un decimo e nove, è l'Aston Martin di Thiim davanti alla Ferrari di Rigon e alla seconda Porsche di Christensen. Le Ford sono comunque nello stesso secondo.

In GTE AM Matteo Cairoli ha ancora una volta dettato legge con la Porsche del Proton-Dempsey, festeggiando così la conferma del programma in GTE nel 2018 con il team satellite della Porsche che disporrà di due RSR delle sei programmate per i clienti dalla Casa di Weissach.

condivisioni
commenti
 Superstagione biennale e classe unica in LMP1: la ricetta ACO per il WEC

Articolo precedente

Superstagione biennale e classe unica in LMP1: la ricetta ACO per il WEC

Prossimo Articolo

Libere 2: Brendon Hartley e la Porsche 919 sotto la pole del 2016

Libere 2: Brendon Hartley e la Porsche 919 sotto la pole del 2016
Carica commenti
Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo Prime

Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo

La stagione 2021 del FIA World Endurance Championship è partita a Spa il 1° maggio e per la prima volta non c'erano le Aston Martin ufficiali in Classe LMGTE Pro, chiusa la era di Prodrive che si era occupata di queste vetture per conto della Casa dal 2005.

WEC
9 mag 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021
Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare" Prime

Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare"

In questa intervista esclusiva di Motorsport.com, il cinque volte vincitore di Le Mans racconta l'avventura con la Casa del Toro partita con l'Essenza Hypercar, ma anche di programma giovani e futuro roseo che vede per WEC e IMSA coi nuovi regolamenti.

WEC
29 apr 2021
Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top

Tredicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la terza e ultima puntata sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
26 apr 2021
Sanna: "Lamborghini pensa alla LMDh per crescere" Prime

Sanna: "Lamborghini pensa alla LMDh per crescere"

Intervista esclusiva di Motorsport.com al responsabile della Squadra Corse del Toro, con il quale abbiamo parlato di presente e futuro, dove tra SCV12 Essenza, novità per le Huracan e programma giovani ci saranno tanti traguardi da raggiungere. WEC e Le Mans compresi.

Le Mans
22 apr 2021
Peugeot: la storia nel mondiale Endurance Prime

Peugeot: la storia nel mondiale Endurance

Andiamo a rivivere la storia di Peugeot nel Mondiale Sport Prototipi e nel WEC in vista del ritorno della casa francese alla 24 Ore di Le Mans nel 2022 nella categoria hypercar

WEC
10 apr 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Il progetto Hypercar Ferrari può rafforzare la figura di Leclerc Prime

Il progetto Hypercar Ferrari può rafforzare la figura di Leclerc

Il previsto ritorno della Ferrari nella top class della 24 Ore di Le Mans ha aumentato ancora di più l'attesa per la gara del 2023. Attualmente sono pochi i dettagli concreti, ma già c'è una superstar di alto profilo che punta al coinvolgimento, il che sarebbe un cambiamento che porta freschezza.

WEC
12 mar 2021