Neel Jani: “A Silverstone non partiamo da favoriti!”

Riprende sul circuito britannico il WEC a distanza di due settimane dal Prologo di Monza. L’esperto elvetico è chiamato a difendere il titolo in LMP1, ma a suo avviso non bisogna vederlo al top della 6H inaugurale.

Neel Jani: “A Silverstone non partiamo da favoriti!”
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
Andreas Seidl, Team chef Porsche LMP Team, Neel Jani, Porsche Team
Neel Jani, Porsche Team
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
Neel Jani, Porsche Team
Neel Jani, Porsche Team
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy, Porsche Team
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Neel Jani, Andre Lotterer, Nick Tandy

Il Campionato del Mondo Endurance (WEC) parte con un’importante novità. Rispetto alla scorsa stagione, i costruttori della Classe LMP1 potranno installare soltanto due pacchetti aerodinamici nel corso della stagione 2017.

Porsche e Toyota si daranno battaglia per cercare la migliore soluzione possibile. Poco, ma sicuro. Fin dai test di Monza, si è potuto notare come le due rivali viaggino su binari differenti, cercando di diversificarsi tra loro.

 


La Porsche 919 Hybrid progettata da Alexander Hitzinger sembra esser improntata su una scelta a basso carico aerodinamico, mentre la Toyota TS050 Hybrid, architettata per vincere riprogettando da zero il propulsore termico, gode visibilmente di una notevole modifica con un’aerodinamica migliore e più “spinta” all’avantreno.

Quale strategia si rileverà vincente lo scopriremo soltanto col passare della stagione. Neel Jani, unico campione rimasto in LMP1 dopo le partenze di Marc Lieb e Romain Dumas, sostiene che entrambe le scelte hanno un senso logico. 

“Ci stiamo preparando bene e curiamo ogni singolo dettaglio soprattutto in vista della 24 Ore di Le Mans. Vogliamo andare forte, quindi è probabile che la prima gara a Silverstone possa essere sacrificata per alcuni esperimenti. Sia la Toyota sia la Porsche hanno fatto scelte intelligenti, anche se non vanno di pari passo”.

Il pilota di Rorschach ha voluto quindi togliersi subito l’etichetta di principale candidato al vertice per la prima gara inaugurale a Silverstone. “Non mi considero assolutamente favorito sul circuito britannico. Lì abbiamo vinto soltanto una volta e anche grazie alla squalifica dell’Audi. Contiamo di arrivare preparati a Le Mans e, in seguito, sfruttare il nostro sviluppo aerodinamico nella seconda parte di stagione”.

 


Malgrado non si tratti di una priorità assoluta, il 33enne sangallese non andrà nel Regno Unito per stare a guardare gli altri. “Ovviamente noi cercheremo di fare il massimo. Sappiamo tutti che i punti che perdi poi li paghi alla fine, basta vedere lo scorso anno per comprenderne l’importanza”.

Il campione elvetico condividerà il sedile della Porsche 919 Hybrid LMP1 con André Lotterer e Nick Tandy, i quali sembrano essersi ben amalgamati fra loro. “Con Nick e André mi trovo molto bene: abbiamo lo stesso senso dell’umorismo, ma anche uno stile di guida molto simile fra noi. La pensiamo allo stesso modo in tutto, e per tutto e questo è fondamentale se si vuole fare qualcosa di bello”, ha infine concluso Jani. 

condivisioni
commenti
Il WEC post Audi riparte da Silverstone con il duello Porsche-Toyota

Articolo precedente

Il WEC post Audi riparte da Silverstone con il duello Porsche-Toyota

Prossimo Articolo

Silverstone, Libere 1: il primo acuto è di Buemi e della Toyota

Silverstone, Libere 1: il primo acuto è di Buemi e della Toyota
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
22 o
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021