L'Aston Martin "accorcia" la sua line-up per le ultime gare del 2018 del FIA WEC

L'Aston Martin schiererà solo due piloti in ciascuna della sue Vantage di classe GTE Pro nelle gare rimanenti di quest'anno del FIA WEC.

L'Aston Martin "accorcia" la sua line-up per le ultime gare del 2018 del FIA WEC
Carica lettore audio

Si tratta di una mossa prevedibile da parte della Casa britannica, che anche in passato ha sempre ridotto il numero dei suoi piloti dopo la 24 Ore di Le Mans.

Nicki Thiim e Marco Sorensen guideranno la Vantage GTE #95, mentre al volante della #97 si alterneranno Maxime Martin ed Alex Lynn nelle gare che si disputeranno a Silverstone, Fuji e Shanghai, rispettivamente ad agosto, ottobre e novembre.

"Ogni pilota trarrà vantaggio dalla possibilità di stare più tempo in pista, inoltre dovranno essere fatti meno compromessi a livello di posizione di guida" si legge nella nota diffusa dall'Aston Martin.

Dopo aver diviso la #95 con Thiim e Sorensen a Spa e Le Mans, Darren Turner ha firmato un nuovo contratto a lungo termine con la Aston, ma il 44enne assumerà un ruolo che include ulteriori responsabilità di sviluppo anche nei programmi stradali, oltre ad un ruolo di ambasciatore del marchio.

Il britannico, che fa parte della famiglia Aston Martin dal 2005, tornerà al volante della Vantage GTE nel 2019, disputando i tre round di Sebring, Spa e Le Mans della Superstagione 2018/2019.

Jonny Adam, che invece faceva parte dell'equipaggio #97 nelle prime due gare, passerà in classe GTE-Am, sulla vettura della TF Sport, sulla quale prenderà il posto di Euan Hankey, andando ad affiancare Charlie Eastwood e Salih Yoluc.

La speranza ora è di vedere prestazioni migliori nella tappa di metà agosto a Silverstone, dove il mese scorso l'Aston Martin ha svolto dei test di sviluppo insieme ai rivali della Ford.

condivisioni
commenti
La FIA corre ai ripari: con il nuovo EoT le LMP1 endotermiche saranno più competitive nel confronto con la Toyota
Articolo precedente

La FIA corre ai ripari: con il nuovo EoT le LMP1 endotermiche saranno più competitive nel confronto con la Toyota

Prossimo Articolo

Le Ginetta LMP1 della Manor saltano la gara di casa del FIA WEC a Silverstone

Le Ginetta LMP1 della Manor saltano la gara di casa del FIA WEC a Silverstone