Lamborghini entrerà nel WEC 2018 con la Huracan GTE?

Nel 2017 sarà affidato a Dallara lo studio e la progettazione della Huracan GTE che l'anno successivo dovrebbe fare il suo debutto nel WEC. Verrà costruito un factory team in Squadra Corse o si punterà su un team italiano?

Il progetto è ambizioso. Proprio come la voglia di crescere. La Lamborghini, per ora, non pensa alla Formula 1. Stefano Domenicali è un uomo di motorsport e conosce alla perfezione quali sono le insidie di (ri)entrare nel mondo dei GP senza aver prima costruito una struttura adeguata.

Il presidente del Toro al direttore di Autosprint, Andrea Cordovani, ha detto chiaro e tondo come la pensa: Devo dire che la F.1 non è oggi un obiettivo primario per noi, perché abbiamo altre priorità in questo momento. Perché al di là che il prodotto è centrato, abbiamo un valona di business che è straordinario. Va dato atto a Maurizio Reggiani e a Giorgio Sanna di aver scelto molto bene la via da percorrere nel programma sportivo. Tuttavia, non si può pensare a un brand come Lamborghini senza Motorsport”.

E allora l’avvicinamento all’apice del mondo delle corse deve avvenire in modo graduale, senza strappi, per evitare le figure barbine che la Lambo del Modena Team aveva rimediato nel 1991 pur disponendo di un motore Lamborghini V12 molto interessante e potente.

Non è il momento di pensare alle monoposto, ma è arrivato il tempo di fare un salto di qualità: nel 2018 la Lamborghini dovrebbe debuttare nel WEC nella classe GTE con una specifica Huracán per andare a sfidare Ferrari, Porsche, Aston Martin e Ford nel campionato del mondo nelle gare di durata, Le Mans Compresa.

La Casa di Sant’Agata Bolognese sta conquistando campo nelle corse GT: il Blancpain Super Trofeo ha trovato terreno fertile in Europa, Stati Uniti e Asia. La serie continentale nell’ultimo appuntamento di Spa Francorchamps ha messo in mostra circa cinquanta Lamborghini Huracán LP 620-2.

E l’anno scorso il Toro ha lanciato il programma GT3 offrendo ai team clienti l’opportunità di cimentarsi nei vari campionati Gran Turismo che hanno visto un gran proliferare di Huracán, affidando al team tedesco Grasser la responsabilità di rappresentare il marchio nella Blancpain GT Series.

Ora pare sia arrivato il momento di salire un ulteriore gradino: lo studio della Huracán GTE verrà affidato alla Dallara, visto che l’azienda parmense sta già collaborando con i tecnici di Sant’Agata Bolognese: il prossimo anno sarà una stagione dedicata allo studio, alla progettazione e alla costruzione del primo esemplare che dovrebbe segnare nel 2018 l’inizio di una terza fase, magari con un team di riferimento italiano o costruendo il proprio factory team nell'ambito di Squadra Corse.

Il WEC potrebbe diventare lo sbocco naturale per quei piloti come Mirco Bortolotti che sono stati adottati e cresciuti nell’alveo del Toro.

L’idea sta prendendo forma e c’è chi comincia a preoccuparsi…

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie