La Porsche batte il record della F.1 a Spa con una LMP1 modificata!

La Porsche 919 Hybrid LMP1 ha superato il record ufficiale sul circuito di Spa-Francorchamps, stabilendo un tempo più veloce di quello della pole position nel GP di Formula 1 dello scorso anno.

La Porsche batte il record della F.1 a Spa con una LMP1 modificata!
Carica lettore audio

L'ex campione del FIA WEC Neel Jani è stato velocissimo al volante di una versione modificata della 919 Hybrid "Evo", facendo registrare un crono di 1'41"770.

Una prestazione paragonabile al tempo della pole di Hamilton del 2017, che ha girato in 1'42"553, che è stato finora il miglior giro di sempre di una monoposto di Formula 1 sul tracciato di poco più di 7 km.

La Porsche sta intraprendendo un "World Tour" con la sua vettura LMP1, alla quale ha apportato alcune modifiche dopo il ritiro dal FIA WEC per dimostrare che potenziale avesse senza le restrizioni regolamentare.

"Questo ulteriore successo è il risultato del duro lavoro del team LMP e dei nostri ingegneri" ha dichiarato Andreas Seidl, direttore di Porsche LMP1. "Possiamo solo congratularci con Neel e l'intera squadra per aver realizzato questo record".

"Tutti e sei i piloti LMP1 del 2017 hanno contribuito al progetto: era nostro obiettivo mostrare le capacità della Porsche 919 Hybrid senza le restrizioni regolamentari del WEC".

Porsche 919 Hybrid Evo, Porsche Team: Andre Lotterer, Neel Jani, Timo Bernhard
Porsche 919 Hybrid Evo, Porsche Team: Andre Lotterer, Neel Jani, Timo Bernhard

Photo by: Porsche

Tra le modifiche apportate alla 919 "Evo" ci sono un diffusore anteriore ingrandito ed un'ala posteriore, l'aggiunta dei un DRS nella parte anteriore e posteriore, ma anche molta più potenza, con Jani che ha raggiunto una velocità massima di 359 km/h grazie al motore V4 da 2 litri, che ora è in grado di erogare quasi 720 cavalli, rispetto ai 500 cavalli che aveva in base alle normative sul flusso di carburante del regolamento LMP1.

Anche il sistema ibrido è stato ottimizzato per fornire oltre 40 cavalli rispetto alla versione 2017.

"La 919 Evo è brutalmente impressionante" ha commentato Jani. "E' sicuramente l'auto più veloce che abbia mai guidato. Il livello di grip è stato qualcosa di completamente nuovo per me e non potevo immaginarmelo in anticipo".

"La velocità con cui tutto avviene in un solo giro con la 919 Evo è così importante che richiede una velocità di reazione molto diversa da quella a cui ero abituato nel WEC".

"Non siamo solo più veloci della pole della F.1 del 2017. Il giro di oggi è stato più veloce rispetto alla nostra pole position WEC dell'anno scorso!".

"Abbiamo vissuto tre giorni molto intensi a Spa. Oggi sapevamo al primo giro del mattino che le prestazioni della vettura erano eccellenti, gli ingegneri di gara hanno fatto un ottimo lavoro preparando la macchina e le gomme Michelin sono sensazionali".

La 919 'Evo' tornerà in azione prima della 24 Ore del Nurburgring a maggio, con ulteriori uscite previste al Goodwood Festival of Speed a luglio, a Brands Hatch a settembre ed a Laguna Seca ad ottobre.

Neel Jani, Porsche Team
Neel Jani, Porsche Team

Photo by: Porsche

 

condivisioni
commenti

Ferrari, Coletta: "Con questo BoP siamo arrivati alla soglia limite"

Fotogallery: il record della Porsche a Spa con una LMP1 modificata!