James Jakes completa la squadra della Manor LMP2

Non avendo trovato un volante in Indycar, il 28enne britannico ha deciso di provare a virare sul FIA WEC. Dividerà l'abitacolo con i già annunciati Tor Graves e Will Stevens.

James Jakes non ha trovato un volante in Indycar nella stagione 2016 e questo ha portato il pilota britannico a cercare fortuna in altri lidi. E' di oggi infatti la notizia che nel 2016 sarà al via del FIA WEC con la Manor.

Reduce dal 16esimo posto finale nella serie statunitense, ottenuto al volante di una monoposto della Schmidt Peterson Motorsports, è stato rimpiazzato all'interno della squadra dal russo Mikhail Aleshin, che si appresta quindi a fare il suo ritorno a tempo pieno in Indycar.

Il 28enne, che nei quattro anni negli States ha conquistato anche due piazzamenti a podio, sarà quindi al volante della vettura LMP2 portata in pista dalla coppia formata da John Booth e Graeme Lowdon, che fino all'anno scorso erano sul ponte di comando della Manor in Formula 1.

Jakes va quindi a completare l'equipaggio, visto che in precedenza erano già stati annunciati gli ingaggi di Tor Graves e di Will Stevens, proveniente anche quest'ultimo dalla Manor F1.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti James Jakes
Team Manor Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie