WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
G
Spa-Francorchamps
29 apr
Prossimo evento tra
51 giorni
12 giu
Prossimo evento tra
95 giorni
G
Monza
16 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
Fuji
24 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
Bahrain
18 nov
Prossimo evento tra
254 giorni

Glickenhaus: "Non c'è convergenza LMDh! Hypercar scelta equa"

James Glickenhaus è contentissimo della decisione di costruire la 007 LMH con cui sfiderà i tanti Golia del motorsport a Le Mans, mentre resta perplesso del futuro pensato per unire le categorie di WEC e IMSA.

Glickenhaus: "Non c'è convergenza LMDh! Hypercar scelta equa"

In Glickenhaus proseguono i lavori di costruzione della Hypercar con la quale il team sarà in azione per la prima volta nel FIA WEC e alla 24h di Le Mans grazie al nuovo regolamento indetto dall'Automobile Club de l'Ouest.

Non sarà impresa facile considerando che stiamo parlando di una squadra privata che fa tutto da sè (e non è detto che valga 'per tre'...). Infatti James Glickenhaus qualche perplessità sulla scelta di aprire i giochi anche alle LMDh in futuro ce l'ha.

La soddisfazione di aver abbracciato un progetto nuovo, bello e anche duro come quello della LMH lascia un po' di amarezza per quel che invece sta accadendo intorno, specialmente della tanto strombazzata convergenza tra IMSA e FIA WEC che per ora riguarda solo un tipo di vetture, ossia le LMDh appunto.

"Seriamente: qualcuno in cuor suo è convinto che lascino una Hypercar andare a correre la 24h di Daytona e vincerla? Oppure, che una LMDh venga autorizzata ad arrivare prima a Le Mans con un Balance of Performance? - dice Glickenhaus a Motor Sport - Francamente non lo so e continuerò a dirlo ad ACO ed IMSA finché i fan non crederanno che ci sia una vera uguaglianza e stesse possibilità. Al momento non sono sicuro dove sia questa convergenza di cui parlano".

"Si tratta sicuramente di una cosa utile, dato che ai bei tempi c'era chi correva a Le Mans, Daytona, Watkins Glen e Sebring per un campionato. Ma quando ci saranno le LMDh, sarà molto dura bilanciare le prestazioni con le Hypercar perché queste ultime sono molto veloci".

“Oggi IMSA e WEC sono divisi e alle 24h di Daytona e Le Mans non gareggiano le stesse macchine. Onestamente, quando si parla di convergenza bisognerebbe trovare un unico regolamento con specifiche valide per entrambi, cosa che ora non c'è perché in IMSA hanno voluto andare per la loro strada".

Il mezzo allarme lanciato da Glickenhaus è tutt'altro che da ignorare, tenendo anche conto delle differenze di budget che vengono messe in campo per i vari progetti.

“La nostra Scuderia è una azienda molto piccola che andrà a Le Mans con una macchina progettata e costruita da sè partendo da zero, telaio incluso. E lì troveremo giganti come Acura, Porsche ed Audi, forse anche Ferrari, con cui confrontarci. Useranno un telaio Oreca con sistema ibrido e specifiche loro, per me è tutto un po' strano".

“Le regole sono cambiate in continuazione, all'inizio speravamo di utilizzare un motore Alfa Romeo, poi la situazione legata ai cavalli è stata rivista drasticamente per venire incontro all'Aston Martin, la quale ha mandato successivamente in fumo il progetto. Altro cambiamento, ma a quel punto non potevamo certamente usare un motore Alfa Romeo se i cavalli dovevano essere 870".

Fissate una volta per tutte le norme, la Scuderia Cameron Glickenhaus si è messa al lavoro seriamente sulla LMH 007 e alla stagione 2021 del Mondiale Endurance ne sono state iscritte due con grandi ambizioni.

“Siamo molto contenti del regolamento Hypercar e penso che l'ACO ci abbia dato una vera possibilità di giocarcela. Ci siamo guardati attorno e abbiamo trovato Pipo, ottimo costruttore di motori che ha vinto Mondiali nel WRC per anni".

“Se guardate bene, noterete che la guerra del BoP è già cominciata. La Toyota è 1040kg nelle specifiche: ciò vuole dire che, rispetto a quanto annunciato all'inizio, le hanno dato 10kg in più di noi perché andrà più forte".

“Abbiamo fatto una simulazione di Le Mans, così come la Toyota. Il tempo di 3'30" sul giro indicato da ACO pare che possa essere raggiunto da entrambi. ACO sarà corretta e dando un relativo BoP a tutti potremo avere una opportunità di vittoria. Lo stesso vale per la Alpine".

Glickenhaus sogna. Sogna di fare lo sgambetto in veste di Davide ai vari colossi-Golia del motorsport, cercando di sfruttare al massimo quel che le è stato concesso da un regolamento tecnico che - sulla carta - la mette alla pari con tutti.

“E' sempre stato un mio sogno andare a correre a Le Mans, con la Hypercar sarà magico e la prima volta che un privato lo farà per la prima categoria. Ricordo le battaglie degli anni ‘60, gente come Carroll Shelby, Jim Hall, Bruce Cunningham; americani che facevano macchine per andare a Le Mans".

"La ritengo l'arte delle prestazioni, ho sempre sognato essere lì alle 3 di notte sotto la pioggia e vedere la nostra macchina in azione. Faremo di tutto per ottenere un risultato decente. Vincere? Non è impossibile, ma soprattutto per me sarà un momento magico".

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
1/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
2/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
3/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
4/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
5/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio della Glickenhaus 007 LMH
6/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
7/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
8/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
9/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
10/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
11/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
12/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
13/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
14/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
15/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
16/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
17/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
18/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors

Glickenhaus 007 LMH il motore della Pipo Motors
19/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio del Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio del Glickenhaus 007 LMH
20/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Dettaglio del Glickenhaus 007 LMH

Dettaglio del Glickenhaus 007 LMH
21/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007

Glickenhaus 007
22/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007

Glickenhaus 007
23/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007

Glickenhaus 007
24/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007

Glickenhaus 007
25/26

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMP-Hypercars

Glickenhaus 007 LMP-Hypercars
26/26

Foto di: ACO

condivisioni
commenti
WEC: Nakajima e Kobayashi provano finalmente la Toyota

Articolo precedente

WEC: Nakajima e Kobayashi provano finalmente la Toyota

Prossimo Articolo

Peugeot, che squadrone nel WEC: Magnussen, Vergne e di Resta!

Peugeot, che squadrone nel WEC: Magnussen, Vergne e di Resta!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Le Mans , IMSA , WEC
Team Scuderia Cameron Glickenhaus
Autore Francesco Corghi