WEC
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
G
Interlagos
30 gen
-
01 feb
Prossimo evento tra
73 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
121 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
157 giorni

Il WEC ha finalizzato le regole "Hyper Sport" per la stagione 2020/2021

condivisioni
commenti
Il WEC ha finalizzato le regole "Hyper Sport" per la stagione 2020/2021
Di:
14 giu 2019, 10:58

L'ACO ha confermato i dettagli delle regole Hypercard del FIA WEC 2020 prima della 24 Ore di Le Mans di quest'anno.

Come previsto, il WEC aprirà la sua classe regina sia ai prototipi che a delle hypercar derivate dalle vetture stradali, a patto che siano stati prodotti almeno 20 modelli nell'arco di due anni. Al momento comunque non è stato ufficializzato nessun costruttore che abbia intenzione di aderire a questo regolamento.

L'ACO ha spiegato che le sue ambizioni per la categoria Hypercar è "creare una top class con parità di condizioni" e limitare l'aumento di prestazioni ottenibile attraverso un investimento maggiore.

Ha aggiunto che le regole sono state progettate per incoraggiare l'ingresso di squadre che si possa protrarre per un periodo di cinque anni.

Durante la presentazione che si è svolta prima della gara di Le Mans è stato usato anche il termine "hyper sport" per la categoria, ma non è chiaro se questo sarà il nome ufficiale per la classe.

I punti salienti dei dettagli tecnici includono un peso rivisto, leggermente ridotto a 1100 kg ed una potenza modificata per raggiungere i 750 cavalli, in modo che la categorie LMP1 possa girare intorno a 3'30" a Le Mans.

Leggi anche:

I sistemi ibridi non saranno obbligatori, ma coloro che scelgono di percorrere questa strada non dovranno superare i 270 cavalli, con un sistema BoP basato su quello della GTE per cercare di tenere simili le prestazioni delle macchine ibride e di quelle che non lo sono.

Ci sono anche delle misure per quanto riguarda la potenza dei sistemi ibridi anteriori, in maniera tale da riuscire a compararlo ad un sistema a quattro ruote motrici.

C'è un'apertura anche sul fronte del motore, con le hypercar che sono autorizzate a produrne uno su misura o ad utilizzarne uno derivato da una vettura di serie. Il design della vetture derivate dalla strada, inoltre, dovrà essere basato proprio su quello della vettura originale.

Sarà utilizzata poi una "curva di potenza regolata" ed un fornitore di carburante unico per cercare di tenere vicine le prestazioni delle singole vetture. Ci sarà libertà invece a livello di progettazione della scocca e del sottoscocca, a patto che questo rispetti i criteri di sicurezza.

"C'è stato tanto duro lavoro da parte di molte persone ed oggi siamo stati in grado di presentare i nuovi regolamenti Hypercar 2020" ha detto Richard Mille, presidente della FIA Endurance Commission.

"I principi guida sono quelli che vogliono garantire prestazioni eque tra i concorrenti, un budget controllato, ma anche delle auto da corsa spettacolari: le nuove hypercar si baseranno su tutti e tre questi principi".

"C'è stato un grande interesse da parte dei produttori e i tifosi saranno in grado di identificarsi facilmente con le nuove vetture, che saranno viste in pista all'inizio della stagione 2020/2021".

Prossimo Articolo
WEC: svelata la lista delle 33 vetture che parteciperanno alla stagione 2019/2020

Articolo precedente

WEC: svelata la lista delle 33 vetture che parteciperanno alla stagione 2019/2020

Prossimo Articolo

WEC: Aston Martin annuncia la propria presenza con la Valkyrie per la stagione 2020/2021

WEC: Aston Martin annuncia la propria presenza con la Valkyrie per la stagione 2020/2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Autore Tom Errington