Hulkenberg teme una concomitanza Le Mans-F.1 pure nel 2017

Il tedesco, vincitore nel 2016 con la Porsche, ha rivelato che proverà a riparlare con la Casa tedesca, ma sembra abbastanza convinto che non sarà facile mandare l'operazione in porto a causa dei calendari.

La concomitanza tra la 24 Ore di Le Mans ed il GP di Baku di Formula 1 ha fatto molto discutere in questa stagione. Tra i motivi di discussione c'era senza dubbio l'impossibilità per Nico Hulkenberg di provare a difendere la vittoria ottenuta lo scorso anno nella grande classica francese con la Porsche, visto il suo contemporaneo impegno nel Circus con la Force India.

Pur spiegando che certamente parlerà con la Porsche per capire se c'è margine di ripetere l'operazione nel 2017, il tedesco ha rivelato a Motorsport.com che teme seriamente che ci possa essere nuovamente una concomitanza a mettergli i bastoni tra le ruote.

"Parliamo di una cosa ancora lontana, ma ho la sensazione che i calendari finiranno per scontrarsi ancora una volta. Sono abbastanza convinto che io le Porsche ne parleremo. Comunque c'è ancora molto tempo, abbiamo appena iniziato questa stagione, quindi c'è tempo per pensare all'anno prossimo" ha detto "Hulk" a Motorsport.com.

Nico però si è anche detto che non sia la Formula 1 a frenare la voglia di Le Mans dei suoi piloti, quanto i costruttori che vi partecipano: "Io penso che la Formula 1 non voglia frenare i suoi piloti, ma ovviamente se sono sotto contratto con un costruttore, questo non può consentirgli di andare a guidare per un concorrente in un altro campionato. Penso che questo sia il problema".

Intervista di Oleg Karpov

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC , Formula 1
Piloti Nico Hulkenberg
Team Porsche Team
Articolo di tipo Ultime notizie