Hartley: " In qualifica era cambiato il bilanciamento della nostra 919 "

condivisioni
commenti
Hartley:
Guido Schittone
Di: Guido Schittone
17 set 2016, 01:13

Brendon Hartley non ha nascosto dopo le qualifiche la propria sorpresa per il distacco subìto dalle R18. All'origine le condizioni della pista. Ma il neozelandese resta ottimista per la corsa

#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley
#2 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Romain Dumas, Neel Jani, Marc Lieb
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley

Lo aveva anticipato Timo Bernhard prima delle qualifiche, lo ha confermato Brendon Hartley: la Porsche 919 Hybrid ad Austin sta vivendo un week end pieno di difficoltà. Non è tanto la seconda fila ottenuta dalle due vetture campioni del mondo del 2015 quanto il distacco subìto che non era stato previsto. Brendon Hartley, il più veloce dello squadrone di Weissach, lo ammette.

"Si sono abbastanza sorpreso del risultato, soprattutto del cambiamento che abbiamo trovato nella guidabilità della vettura tra le prove libere di questa mattina e ieri sera ed oggi pomeriggo. Credevo potessimo andare meglio ma ho avuto problemi nell'ultima sezione. C'era poi un sacco di traffico, di gomma lasciata sull'asfalto, di temperature che cambiavano ad ogni giro. Potevo aspettarmi un'Audi così veloce ma non una differenza sul giro talmente evidente. Rispetto alle corse precedenti quella di domani sarà più complessa e tirata ma non ci vede tagliati fuori. Tutt'altro".

Come siete messi con il passo di gara?
"Dalle risultanze delle prove libere di giovedi sera e quelle di venerdi mattina possiamo essere ottimisti. Sul ritmo, sul consumo delle gomme non abbiamo incontrato particolari problemi, anche se poi bisogna vedere con quanto carburante giravano gli altri e quanto traffico abbiano incontrato. Ripeto oggi era cambiato il bilanciamento della macchina".

Quale tipo di pneumatico preferisci tra le plus o quelle per caldo normale?
"Sono diverse tra loro ma la decisione spetta a tutto il team. Quello che mi conforta è il nostro passo gara e sono sicuro che stanotte analizzeremo il tutto e saremo pronti per la corsa".

Prossimo articolo WEC
Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC

Articolo precedente

Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC

Prossimo Articolo

La Manor punta alla classe LMP1 con la Ginetta dal 2018

La Manor punta alla classe LMP1 con la Ginetta dal 2018
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Evento Austin
Location Circuito delle Americhe
Piloti Brendon Hartley
Team Porsche Team Acquista adesso
Autore Guido Schittone
Tipo di articolo Intervista