WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
17 giorni
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
53 giorni

G-Drive: più ELMS che sul WEC per... colpa dei piloti

condivisioni
commenti
G-Drive: più ELMS che sul WEC per... colpa dei piloti
Di:
23 dic 2019, 15:37

Roman Rusinov, pilota e proprietario del team G-Drive, ha ammesso che la scuderia russa si concentrerà maggiormente sulla European Le Mans Series anziché sul WEC a causa di calendari di gare troppo fitti, in cui i suoi piloti potrebbero trovarsi costretti a correre in altre categorie

Natale da passare con il pallottoliere in una mano ed il calendario nell'altra, in casa G-Drive Racing. Il team di Roman Rusinov è alle prese con un grattacapo importante, dovuto alla necessità di far combaciare i vari impegni dei suoi piloti con le gare programmate per il 2020.

Leggi anche:

Da un lato abbiamo il due volte Campione di Formula E, Jean-Eric Vergne, intenzionato a conquistare il terzo sigillo nella categoria elettrica con DS-Techeetah, mentre dall'altra abbiamo Job van Uitert che ha appena siglato un contratto con i rivali della United Autosport.

Rusinov, quindi, si sente un po' alle strette dal momento che il round di apertura della stagione 2020 dell'ELMS combacia con l'E-Prix di Roma.

“Vorrei fare la stagione completa del WEC, ma bisogna che tutti i tasselli combacino”, commenta Rusinov a Motorsport.com.

“Adoro il WEC, ma per gareggiarvi è necessario che si incastrino più tessere dello stesso mosaico, non è una scelta che dipende solo da me. È qualcosa che riguarda anche i piloti del nostro team e, in base agli impegni di tutti, vedremo su quale campionato concentrarci”.

I nomi caldi per il sedile G-Drive sono Harrison Newey, Mikkel Jensen e Colin Noble, oltre all'esperto Roberto Merhi.

“Stiamo testando piloti per tutte le esigenze, così se JEV non fosse in grado di correre sempre con noi in base ai suoi impegni in Formula E, potremmo sostituirlo nel migliore dei modi. Se ci si ferma a guardare il calendario della Formula E, ci si accorge immediatamente come sarà difficile per lui essere sempre con noi”.

Rusinov poi prova a spingersi oltre il 2020, quando arriverà la categoria LM Hypercar in quel di Le Mans.

“Per correre in quella classe bisogna capire quanto costerà. Dal mio punto di vista è ancora presto per dirlo, ma mi piacerebbe che Aurus – la partner tecnica di G-Drive, ndr. - possa sviluppare un'auto per quella categoria. Non è una decisione che devo prendere da solo, anche se è il mio sogno”, conclude Rusinov.

Prossimo Articolo
Al Museo Ferrari la storia dei successi a Le Mans

Articolo precedente

Al Museo Ferrari la storia dei successi a Le Mans

Prossimo Articolo

Vasselon: "L'ingresso di Peugeot nel WEC può avere un effetto domino"

Vasselon: "L'ingresso di Peugeot nel WEC può avere un effetto domino"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ELMS , WEC
Autore Marco Congiu