Ecco il vernissage Ferrari 488 GTE e GT3

Presentate alle 15:00 nello stand dedicato alle GT di Maranello le vetture che segnano l'inizio di un nuovo ciclo

Ore 15:01, cadono i veli che per tutto l'arco della giornata hanno celato le forme e i colori delle Ferrari 488 GTE e GT3. A scoprirle i piloti titolari della casa del Cavallino Rampante che corrono nei campionati GT, Gianmaria Bruni, Toni Vilander, James Calado, Davide Rigon, Andrea Bertolini, Olivier Beretta e Giancarlo Fisichella. 

L'attesa per questa presentazione era grande, perché la 488 GTE sarà l'arma con cui Ferrari tenterà di cogliere i titoli piloti Costruttori e Piloti del World Endurance Championship 2016. Gianmaria Bruni è stato l'incaricato di togliere il telo che la celava agli occhi degli appassionati e, dopo aver depositato l'enorme drappo rosso, ha preso la parola, parlando della nuova arma del Cavallino Rampante.

"Questa 488 GTE nasce con il preciso intento di diventare più competitiva della 458. Non è certo un compito facile, perché la sua progenitrice è stata una vettura velocissima e altrettanto vincente. La Ferrari ha fatto un gran lavoro per questa vettura, non vedo l'ora di poterla provare in pista, fare i primi test ee poter capire quale sia il suo reale potenziale", ha dichiarato il romano.

Per quanto riguarda la GT3, è stato il pilota e collaudatore della Ferrari Andrea Bertolini a prendere la parola e raccontare il lavoro che è stato fatto sulla nuova Rossa da competizione.

"Per me è un piacere presentare questa 488 GT3. Non era facile creare una macchina più veloce della 458, una vettura che ha dominato in tutte le competizioni, ma penso proprio che questa volta la Ferrari si sia superata. Ho già avuto la possibilità di guidarla e sin dal primo test ho provato fortissime emozioni e la sensazione che sia una vettura molto competitiva. Abbiamo lavorato per renderla veloce, certo, ma soprattutto facile. Questa è una caratteristica fondamentale per poter vendere ai nostri clienti un prodotto coompetitivo e alla portata chiunque abbia la possibilità di guidarla".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie