La Porsche 919 Hybrid monta gomme Michelin

La Porsche 919 Hybrid monta gomme Michelin

L'azienda francese ha avuto un ruolo attivo nello sviluppo della nuova LMP1 della Casa tedesca

Michelin, partner tecnico di Porsche per il Mondiale Endurance 2014, ha partecipato allo sviluppo della nuova Porsche 919 Hybrid, sviluppando pneumatici specifici per questo prototipo che parteciperà nella classe LMP1. La dimensione degli pneumatici (31/71-18, anteriore e posteriore) è stabilita dal regolamento sportivo del FIA World Endurance Championship (FIA WEC) e della 24 Ore di Le Mans 2014. "Michelin ha accompagnato Porsche nello sviluppo della nuova 919 Hybrid mettendo a disposizione tutto il suo know-how nel campo dell’Endurance. Lo scambio di informazioni tra gli ingegneri di Porsche e di Michelin ha permesso di ottenere la massima sinergia tra i nostri pneumatici e il prototipo della casa di Stoccarda" ha detto Pascal Couasnon, Direttore di Michelin Motorsport. Gli pneumatici hanno un ruolo essenziale sia in termini di prestazioni, sia nella gestione della quantità di energia assegnata per regolamento ai concorrenti del FIA WEC 2014. L’efficacia energetica dei prototipi LMP1 si deve, tra l’altro, a due parametri fondamentali: il peso e la resistenza aerodinamica, sui quali gli pneumatici hanno un impatto considerevole. In termini di prestazioni, gli pneumatici contribuiscono all’efficacia della vettura grazie al lavoro in sinergia con le sospensioni. Gli pneumatici devono infatti sostenere il peso del veicolo e i colossali carichi aerodinamici, che possono raggiungere tre volte il peso della vettura. Su alcuni circuiti e su pista asciutta, le accelerazioni laterali e longitudinali generate da questi prototipi possono largamente superare i 3G. Gli pneumatici Michelin Endurance 2014 per i prototipi LMP1 sono più stretti del 15% rispetto al passato (tra 5 e 6 cm sulla larghezza). Ne conseguono una significativa riduzione di massa (8 Kg su un treno di 4 pneumatici) e una migliorata resistenza aerodinamica, benefici ottenuti senza intaccare le altre prestazioni e la durata dello pneumatico. Oltre al programma LMP1, Michelin è partner di Porsche in categoria GTE-Pro, dove il costruttore di Stoccarda schiera due Porsche 911 RSR con i colori del Team Manthey. Già vittorioso alla 24 Ore di Le Mans 2013 (dove gli pneumatici Michelin erano durati tre stint), il duo franco-tedesco parte quest’anno alla conquista dei titoli di FIA WEC, 24 Ore di Le Mans e Tudor United SportsCar Championship (TUSCC). "La relazione tra Michelin e Porsche è molto stretta. Va ben al di là della fornitura di pneumatici e di servizi nella competizione automobilistica. I due Gruppi lavorano in simbiosi da diversi anni per quanto riguarda la concezione di veicoli sempre più sicuri, performanti e rispettosi dell’ambiente. Questa cooperazione si estende al marketing e ai servizi post-vendita, attraverso i concessionari Porsche in tutto il mondo" ha aggiunto Peter Zabler, Responsabile Michelin della relazione con Porsche. Per Michelin e Porsche, la competizione trova la sua ragion d’essere nello sviluppo delle innovazioni che si traducono nel progresso della vita quotidiana. I programmi sportivi dei due Gruppi sono quindi al servizio della concezione di veicoli di alta gamma, caratterizzati dalla tecnologia più moderna, equipaggiati con pneumatici Michelin dedicati. Il settore Ricerca e Sviluppo di Michelin opera secondo la strategia Michelin Total Performance, precisa e compatibile con la filosofia di Porsche: più prestazioni in un solo pneumatico. In questa logica Michelin risponde alle esigenze delle vetture della Casa di Stoccarda, offrendo a Porsche pneumatici su misura sempre più sicuri, performanti ed efficaci. È il caso degli pneumatici per la super sportiva ibrida Porsche 918 Spyder e per la Porsche 911 GT3 Type 991, per cui Michelin ha concepito dei nuovi pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 specifici. Equipaggiata con questi pneumatici Michelin di serie, nel settembre 2013 la Porsche 918 Spyder, guidata dal tedesco Marc Lieb, ha stabilito il nuovo record del Nürburgring, percorrendo i 20,6 Km di pista in 6 minuti e 57 secondi. Come nel caso delle super sportive, Michelin ha sviluppato per Porsche anche tre gamme di pneumatici con lo contraddistinti dalla specifica marcatura “N” per la nuova Macan: Michelin Latitude Sport 3 (estate), Michelin Latitude Alpin 2 (inverno) e Michelin Latitude Tour HP (per tutto l’anno). "Le innovazioni sviluppate in competizione vanno a vantaggio del settore Ricerca e Sviluppo di Michelin. Gli pneumatici Michelin per le Porsche di oggi beneficiano di tecnologie utilizzate nella 24 Ore di Le Mans meno di tre anni fa" conclude Pascal Coausnon. Gli pneumatici Michelin Endurance LMP1 2014 in cifre: 1 - una sola dimensione per anteriore e posteriore: 31/71-18. 15% - La riduzione della larghezza degli pneumatici Michelin 2014 rispetto al 2013 (da 5 a 6 cm). 0 - I compromessi accettati da Michelin in termini di prestazioni degli penumatici 2014. 8 Kg - La riduzione della massa di un treno di quattro pneumatici Michelin LMP1. 4 - Numero di stint della 24 Ore di Le Mans considerato come obiettivo per i prototipi LMP1.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie