Fuji, Libere 2: le Porsche dettano legge

Miglior tempo di Bernhard/Hartley/Webber davanti alla gemella. Anche le 911 comandano in GTE

Le due Porsche 919 Hybrid hanno piazzato una bella doppietta nella terza ed ultima sessione di prove libere del round del Fuji del FIA WEC. A realizzare il miglior tempo è stata la #17 del terzetto Bernhard/Hartley/Webber con il tempo di 1'23"570.

Una performance che gli ha consentito di distanziare di 383 millesimi la gemella di Dumas/Lieb/Jani. Terza prestazione per la migliore delle Audi R18 e-tron quattro, quella di Fassler/Lotterer/Treluyer, che però ha incassato ben 1"3. Ma c'è stato un passo avanti anche in casa Toyota, con la TS040 Hybrid #1 che ha occupato la quarta posizione con Buemi/Davidson/Nakajima.

Passando alle vicende della classe LMP2, in vetta c'è la Gibson-Nissan della Strakka Racing, decima assoluta con l'equipaggio Watts/Kane/Leventis e con un margine di un paio di decimi sull'Oreca della KCMG. A seguire poi troviamo le due Ligier della G-Drive Racing.

In classe GTE-Pro la Porsche 911 RSR di Michael Christensen e Richard Lietz ha tentato la fuga: con il crono di 1'39"191 ha staccato di circa quattro decimi le due Aston Martin #99 e #95. Solo quinta la prima delle Ferrari 458 della AF Corse, che è quella di Rigon/Calado. Porsche in vetta anche nel raggruppamento Am grazie alla 911 RSR della Dempsey Proton Racing.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Fuji
Sub-evento Venerdì, prove
Circuito Fuji International Speedway
Piloti Mark Webber , Timo Bernhard , Brendon Hartley
Team Porsche Team
Articolo di tipo Qualifiche