EoT 6 Ore di Shanghai: i prototipi LMP1 privati avranno più potenza per diminuire il gap dalle Toyota

condivisioni
commenti
EoT 6 Ore di Shanghai: i prototipi LMP1 privati avranno più potenza per diminuire il gap dalle Toyota
Di: Gary Watkins
Tradotto da: Giacomo Rauli
08 nov 2018, 11:47

Le LMP1 private avranno più boost nell'ultima gara dell'anno - ma non della Superstagione - per ridurre il vantaggio delle Toyota.

Per l'ultima gara dell'anno del WEC - ma che non segnerà la fine della Superstagione 2018/2019 del Mondiale Endurance - arriva un supporto prestazionale per i prototipi LMP1 privati.

Questi avranno più potenza alla 6 Ore di Shanghai, prevista per il 18 novembre prossimo, grazie a una mutata Equivalence of Technology.

Ci sarà un aumento della ripartizione della benzina in ogni giro di poco meno del 10% dopo quanto visto alla 6 Ore del Fuji svolta il mese passato.

L'allocazione del carburante è stata aumentata maggiormente per i prototipi turbo. L'aumento per i motori turbo sarà del 9,9% per chilometro, mentre per i prototipi aspirati l'aumento sarà del 8,5%.

La quantità massima di benzina per stint fissato nell'EoT per la 6 Ore di Shanghai è stata aumentata in linea con i MJ per giro totali per i team privati.

Questi accorgimenti dovrebbero permettere ai prototipi LMP1 privati di avere un gap più ristretto con le Toyota TS050 Hybrid ufficiali.

Prossimo Articolo
A Shanghai ci sarà una sessione in più di libere per un test sulle gomme future della Michelin

Articolo precedente

A Shanghai ci sarà una sessione in più di libere per un test sulle gomme future della Michelin

Prossimo Articolo

6 Ore di Shanghai: il BoP penalizza le Ferrari 488 GTE e avvantaggia Aston Martin

6 Ore di Shanghai: il BoP penalizza le Ferrari 488 GTE e avvantaggia Aston Martin
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Evento Shanghai
Autore Gary Watkins
Tipo di articolo Ultime notizie