WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Ecco gli handicap per il Fuji: la Toyota #7 rallentata di 1"4

condivisioni
commenti
Ecco gli handicap per il Fuji: la Toyota #7 rallentata di 1"4
Di:
Tradotto da: Redazione Motorsport.com
16 set 2019, 15:23

Il nuovo sistema di handicap utilizzato dal FIA World Endurance Championship porterà la Toyota vincitrice a Silverstone ad essere 1"4 più lenta al giro nel prossimo round della serie che si terrà ad ottobre al Fuji.

La FIA Endurance Committee ha pubblicato il bollettino per le LMP1 che vedrà la TS050 Hybrid #7 di Kamui Kobayashi, Mike Conway e Jose Maria Lopez a dover applicare una riduzione dell'energia ibrida da 4,15 megajoules al giro a 3,02, e della benzina da 46,4MJ a 44,3MJ per giro, con diminuzione anche della quantità per stint da 35,1kg a 33,5kg.

La "sorellina" #8 verrà invece rallentata di 1" al giro, mentre fra le LMP1 private la più penalizzata sarà la Ginetta #5, quarta in Inghilterra dietro le Toyota e la Rebellion R-13 #3, che però non dovrebbe più correre fino al round di Spa del prossimo aprile. Nello specifico, la G60-LT-P1 di Ben Hanley, Egor Orudzhev e Charlie Robertson avrà una penalità di 0"66 al giro dovuta all'aumento del peso minimo fino a 867kg (+34kg).

La Rebellion #1, reduce dal quinto posto inglese in Classe e 10° assoluto, sarà penalizzata di 0"03 al giro con un aumento di peso di 7kg (che non verrà applicato per la #3).

La Ginetta #6 essendo arrivata ultima della categoria è l'auto di riferimento, per cui non avrà alcuna penalità.

Il nuovo sistema del WEC di handicap si aggiunge all'Equivalence of Technology per poter garantire un equilibrio fra i partecipanti non ufficiali che corrono contro le Toyota.

Tutte le auto riceveranno un "rallentamento" di 0"008 per ogni km percorso davanti all'ultimo classificato della Classe LMP1.

#6 Team LNT Ginetta G60-LT-P1: Michael Simpson, Oliver Jarvis, Guy Smith

#6 Team LNT Ginetta G60-LT-P1: Michael Simpson, Oliver Jarvis, Guy Smith

Photo by: JEP / LAT Images

GTE Am: confermate le zavorre

La FIA Endurance Committee ha anche confermato le zavorre relative alle GTE Am con il success ballast introdotto nel 2019/20. Il peso minimo è stato ridotto di 20kg.

La Ferrari #83 della AF Corse guidata da Emmanuel Collard, Niklas Nielsen e François Perrodo riceverà 30kg (15kg per la vittoria di Silverstone e 15kg per essere in testa al campionato), mentre l'Aston Martin ufficiale e la Ferrari della MR Racing dovranno caricare rispettivamente 20kg e 10kg.

#83 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO, Francois Perrodo, Emmanuel Collard, Nicklas Nielsen

#83 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO, Francois Perrodo, Emmanuel Collard, Nicklas Nielsen

Photo by: JEP / LAT Images

Prossimo Articolo
30 auto nella entry list del WEC per il Fuji

Articolo precedente

30 auto nella entry list del WEC per il Fuji

Prossimo Articolo

Luca Ghiotto debutta nel WEC al Fuji sulla Ginetta #5

Luca Ghiotto debutta nel WEC al Fuji sulla Ginetta #5
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Evento Fuji
Team Rebellion Racing , Team LNT , Toyota Gazoo Racing WEC
Autore Gary Watkins