BMW non realizzerà alcuna hypercar per il futuro regolamento del WEC

condivisioni
commenti
BMW non realizzerà alcuna hypercar per il futuro regolamento del WEC
Di: Gary Watkins
29 dic 2018, 11:03

Jens Marquardt, boss di BMW Motorsport, ha negato l'interesse del costruttore tedesco ad entrare nella categoria delle hypercar. Per la BMW è più importante sfidare le dirette rivali sul mercato.

Il costruttore tedesco non entrerà nella top class del WEC dal 2020/2021 secondo quanto dichiarato dal boss di BMW Motorsport Jens Marquardt.

La BMW è stata coinvolta nel working group che ha formulato i regolamenti nel corso dell’estate ma, secondo Marquardt, la presenza del costruttore si è resa necessaria per capire come si sarebbero evoluti i regolamenti futuri.

Marquardt ha affermato come BMW sia soddisfatta della partecipazione nella classe GTE Pro nel WEC e nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship nel Nord America perché mette il marchio in competizione con i diretti concorrenti sul mercato.

“Corriamo con la nostra Serie 8 contro Ferrari, Porsche, Aston Martin, i nostri competitors naturali nel mercato delle stradali” ha dichiarato Marquardt.

“Come piloti vuoi sempre competere per la vittoria assoluta, ma se provieni dal marketing il tuo obiettivo è quello di lottare contro i tuoi rivali diretti e questo è quello che abbiamo fatto nel GTE”.

Marquardt ha poi sottolineato come la BMW non abbia in produzione alcun tipo di vettura che possa essere utilizzata nel WEC come prototipo hypercar.

“Abbiamo la M8 che verrà svelata nel 2019 e questa è l’auto top di gamma al momento. Se guardate alla nostra linea produttiva, noterete come non c’è nulla all’orizzonte”.

Il boss di BMW Motorsport ha poi affermato come un eventuale programma prototype per BMW dovrebbe offrire una ricaduta tecnologia rilevante per la produzione di serie ed ha evidenziato come il brand tedesco sia interessato alla tecnologia ad idrogeno fuel cell.

“Abbiamo già realizzato un concept per capire come si comporta in una gara endurance perché questa è una tecnologia alla quale puntiamo per le vetture di serie”.

Dal 2024 a Le Mans sarà presente la classe a zero emissioni che mira ad includere prototipi proprio con questa tecnologia ad idrogeno fuel cell.

Prossimo Articolo
Red Bull minaccia l'addio alla F1 e l'approdo nel WEC se le nuove regole non saranno di suo gradimento

Articolo precedente

Red Bull minaccia l'addio alla F1 e l'approdo nel WEC se le nuove regole non saranno di suo gradimento

Prossimo Articolo

Jean-Eric Vergne continua l'avventura con la G-Drive Racing anche nel 2019

Jean-Eric Vergne continua l'avventura con la G-Drive Racing anche nel 2019
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Gary Watkins