MINI Challenge: a Vallelunga trionfano Gustavo Sandrucci e Gianluca Calcagni

condivisioni
commenti
MINI Challenge: a Vallelunga trionfano Gustavo Sandrucci e Gianluca Calcagni
Redazione
Di: Redazione
10 set 2018, 14:50

Il pilota della Cascioli by Melatini Racing si impone nel primo round sul tracciato laziale arrivando secondo in Gara 2, dove vince il concorrente del team Automobile by Progetto E20. Podio anche per Sandrucci, Zarpellon e Rangoni.

Andrea Bruno D’Angelo, Car Point by AB Corse, MINI John Cooper Works Challenge Lite
Gabriele Torelli, MINI Milano by Progetto E20, MINI John Cooper Works Challenge Pro
Renato Leporelli, MINI John Cooper Works Challenge Lite
Atmosfera in griglia di partenza
Gustavo Sandrucci, Cascioli by Melatini Racing, MINI John Cooper Works Challenge Pro, al comando
Marco Santamaria, A.D. Motor by CAAL Racing, MINI John Cooper Works Challenge Lite
Gabriele Giorgi, Autoeur by Progetto E20, MINI John Cooper Works Challenge Pro
Ugo Federico Bagnasco, Reggio Motori by Dinamic Motorsport, MINI John Cooper Works Challenge Lite
Mini John Cooper Works Lite, Mini Italia, dettaglio del logo Mini

Non sono mancati i colpi di scena nella prima gara del MINI Challenge sul circuito di Vallelunga, penultimo round della serie monomarca targata MINI. È subito la safety car protagonista sul tracciato intitolato a Piero Taruffi. Dopo lo start, infatti, Eduino Menapace finisce in testacoda al curvone, colpendo il guard rail e tornando pericolosamente in pista, seminando il panico in mezzo al gruppo.

Oltre al driver di Auto Ikaro by AC Racing Technology, rimangono fermi in pista Roberto Gentili e la guest driver di MINI Italia Vicky Piria. Solo 7’ di gara rimangono a disposizione per i piloti che conservano le posizioni nonostante una lotta serrata. La vittoria va, così, a Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing) che precede, sotto la bandiera a scacchi, Luca Rangoni (Turbosport e Autoclub by AC Racing Technology).

Terza piazza per un agguerrito Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.), bravo a conservare la posizione su Gabriele Torelli (MINI Milano by Progetto E20) autore di una lotta sportello contro sportello con Paolo Maria Silvestrini (Emmeauto by AC Racing Technology) che ha infiammato le ultime fasi di gara. Dietro di loro, Gabriele Giorgi (Autoeur by Progetto E20) mette in pista una gara solida e conserva la posizione su Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing) e Gianluca Calcagni (L’Automobile by Progetto E20).
Ottimo l’esordio, sulla pista di casa, per Renato Leporelli che chiude in nona posizione davanti al trionfatore della categoria Lite Ugo Federico Bagnasco (Reggio Motori by Dinamic Motorsport).

La lotta tra le MINI John Cooper Works Challenge Lite è stata lo spettacolo nello spettacolo di gara 1 con almeno 6 piloti in bagarre per la vittoria sino al traguardo. A spuntarla è stato il leader della classifica che ha avuto la meglio su Andrea Bruno D’Angelo (Car Point by AB Corse) e Marco Santamaria (A.D. Motor by CAAL Racing). Appena fuori dal podio Thomas Krasonis (Fimauto by V.Team Project) e Alessandro Suerzi Stefanin (Autostar Group by Team Suerzi). Fuori a pochi metri dal traguardo Andrea Tronconi (Nanni Nember by Scuderia Angelo Caffi) e Rachele Somaschini, ospite di MINI Italia sulla vettura riservata alla stampa.

In Gara 2 ritorna alla vittoria in casa Gianluca Calcagni che approfitta della partenza dalla pole position e conquista il bottino pieno davanti ad Alessio Alcidi e Gustavo Sandrucci. Il pilota de L’Automobile by Progetto E20 riesce a difendere la posizione durante tutto il corso della gara e risponde colpo su colpo agli attacchi del driver umbro di MINI Roma by CAAL Racing. Sandrucci, invece, è autore di una straordinaria rimonta che lo conferma al vertice della classifica generale.

Dopo lo start Calcagni e Alcidi mantengono le proprie posizioni con Gabriele Giorgi che, nonostante un contatto con Zarpellon, riesce a resistere in terza piazza. Dietro di lui è lotta serrata tra Silvestrini e Torelli che perdono terreno prima che la gara venga neutralizzata a causa del contatto tra Roberto Gentili e Luca Attianese (L’Automobile by Progetto E20) che rimane fermo in ghiaia all’uscita delle curve dei Cimini. Alla ripartenza Gianluca Calcagni riesce ad allungare di qualche metro rispetto ad Alcidi e Giorgi. Ma dalle retrovie risalgono Sandrucci, Torelli e Silvestrini che entrano in battaglia con Giorgi e Zarpellon, dando vita ad una bagarre senza esclusione di colpi. Davanti Gianluca Calcagni e Alessio Alcidi sembrano poter scappare, ma arrivano al traguardo solo con pochi decimi di vantaggio rispetto a Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing) che riesce ad agguantare la terza piazza. Alle sue spalle, staccati di un nulla, sono Gabriele Torelli (MINI Milano by Progetto E20) e Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.) che precedono Silvestrini (Emme Auto by AC Racing Technology) e Gabriele Giorgi, sfortunato protagonista sulla MINI John Cooper Works Challenge Pro di Autoeur by Progetto E20. A chiudere la top 10 Maurizio Losi (Turbosport e Autoclub by AC Racing Technology), Vicky Piria, guest driver di MINI Italia e Alessio Campoli (Autoabruzzo by Progetto E20) che hanno preceduto Roberto Gentili (M.Car by AC Racing Technology) in difficoltà sul tracciato romano.

Tra le MINI John Cooper Works Challenge Lite vittoria per Simone Melatini (Car Point by AB Racing) che risulta il migliore dopo una battaglia serrata con Ugo Bagnasco (Reggio Motori by Dinamic Motorsport), Thomas Krasonis (Fimauto by V. Team Project), Marco Santamaria (A.D. Motori by CAAL Racing), Alessandro Suerzi Stefanin (Autostar Group by Team Suerzi) e Andrea Tronconi (Nanni Nember by Scuderia Angelo Caffi). Più staccato il giornalista di Autosporint Daniele Sgorbini, guest driver sulla vettura di MINI Italia riservata alla stampa.

MINI Challenge – Vallelunga – Gara 1
1) Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing) in 27’27’’606; 2) Luca Rangoni (Turbosport e Autoclub by AC Racing Technology) a 1.795; 3) Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.) a 3.599; 4) Gabriele Torelli (MINI Milano by Progetto E20) a 6.343; 5) Paolo Maria Silvestrini (Emmeauto by AC Racing Technology) a 7.141.

MINI Challenge – Vallelunga – Gara 2
1) Gianluca Calcagni (L’Automobile by Progetto E20) in 27’22’’726; 2) Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing) a 0.412; 3) Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing) a 0.903; 4) Gabriele Torelli (MINI Milano by Progetto E20) a 1.346; 5) Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.) a 1.872

 

Prossimo articolo Turismo
Supertest: una gara col brivido nel MINI Challenge al Mugello

Articolo precedente

Supertest: una gara col brivido nel MINI Challenge al Mugello

Prossimo Articolo

Ad Imola c'è l'ottavo appuntamento del Gruppo Peroni Race

Ad Imola c'è l'ottavo appuntamento del Gruppo Peroni Race
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Turismo
Evento MINI Challenge: Vallelunga
Location Vallelunga
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara