A Zumerle e Sicart i titoli 2010

A Zumerle e Sicart i titoli 2010

Il primo ha vinto la Classe Trofeo, il secondo quella GT4

Pietro Zumerle e Jonathan Sicart sono i vincitori del Trofeo Maserati GranTurismo MC 2010, rispettivamente nella categoria Trofeo e GT4. E’ stato il circuito del Mugello in questo fine settimana a decretare la classifica finale di un campionato combattuto e avvincente che si è risolto solo nell’ultima gara dell’ultimo appuntamento di una stagione iniziata a Monza e proseguita sui prestigiosi circuiti di Zolder, Brands Hatch, Brno, Oscherlseben e Valencia. Nella classe Trofeo, Zumerle ha lottato per tutto il campionato fino agli ultimi minuti, con la coppia Goldstein/Sundberg. Zumerle infatti in gara due ha dovuto rimontare i due punti di svantaggio dopo la corsa del mattino che ha visto passare per primo al traguardo Andrea Bertolini, seguito da Sundberg e dallo stesso pilota veronese. Andrea Bertolini, dal momento che è trasparente ai fini della classifica, ha consegnato vittoria e punti allo svedese. Stessa situazione in gara 2, dove Bertolini ha preceduto questa volta Luigi Moccia – in coppia con il direttore di Autosprint, Alberto Sabbatini e trasparenti per la graduatoria – e quindi Pietro Zumerle, risultando quindi vincitore di classe. Il rivale, il panamenese Steven Goldstein, nonostante la miglior prestazione della stagione, ha chiuso in sesta posizione (terzo delle Trofeo), raccogliendo 8 punti che non sono stati sufficienti per difendere il primato. Jonathan Sicart, invece, si aggiudica il titolo GT4, con due quarti posti di categoria. Le vittorie in entrambe le gare sono andate a Gabriele Gardel, il campione 2005 del FIA GT, davanti sempre al monegasco Cédric Sbirrazzuoli. Completano il podio Coldani/Gallina nella prova del mattino e Ronnie Kessel in quella pomeridiana. Pietro Zumerle:E’ una gioia immensa. A Monza, nel primo appuntamento, ho provato l’emozione di misurarmi con dei veri professionisti del volante. A Zolder, seconda gara in campionato, pensavo di aver fatto la scelta sbagliata. Sono tornato a Brno cambiando completamente strategia, prendendo la decisione di affrontare le rimanenti gare da solo e la doppietta che sono riuscito a centrare mi ha dato grande fiducia. In Germania, nel round di Oschersleben, probabilmente ho avuto paura di vincere ed ho perso punti preziosi, recuperati però a Valencia, dove dopo due gare tirate ho iniziato a credere nella possibilità di conquistare il titolo. Operazione completata con successo qui al Mugello. E’ stato un weekend difficile e faticoso, anche a livello psicologico, nonostante la mia esperienza nei rally. Ho avuto, in Sundberg e Goldstein, due avversari assolutamente sportivi e leali, con i quali è stato un vero piacere confrontarmi. Ringrazio chi mi ha sostenuto in questa avventura, Maserati per l’organizzazione impeccabile ed Amato Ferrari”. Jonathan Sicart:Ho chiuso la stagione al Mugello portando a casa il titolo tra le GT4. Ho iniziato il mio weekend direttamente in gara, visto che sono stato costretto a saltare le sessioni del venerdì e del sabato. Questo mi ha impedito di trovare il giusto feeling con la vettura su questa pista e dunque non sono stato in grado ad esprimermi sui miei abituali livelli. Voglio ringraziare la mia famiglia ed in particolare mia moglie alla quale dedico questo trofeo. E’ stato un campionato incredibile, per il quale voglio ringraziare Maserati, la cui organizzazione è stata impareggiabile e tutte le persone che hanno sviluppato la vettura. Sono sicuro che il lavoro di sviluppo che è già iniziato la renderà ancora migliore e sarà per me un onore guidarla anche nella prossima stagione”. Al termine dell’evento si sono celebrate anche le premiazioni che hanno visto assegnare riconoscimenti a Tiziano Frazza (Trofeo over 50), Steven Goldstein (Trofeo under 30), Peter Sundberg (miglior poleman e pilota col maggior numero di vittorie), oltre che i già citati Jonathan Sicart (che si è aggiudicato un kit endurance con cui equipaggiare la vettura) e Pietro Zumerle al quale è stata consegnata l’Alfa Romeo MiTo for Maserati in palio. L’ultima gara del Mugello ha visto 27 equipaggi alla partenza, al volante di 21 GranTurismo MC Trofeo (gestite da Maserati Corse) e di 6 GranTurismo MC GT4, schierate direttamente da team privati. Per quanto riguarda la nazionalità dei concorrenti, erano rappresentati ben 9 paesi.

Trofeo Maserati - Mugello - Gara 1

Trofeo Maserati - Mugello - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Trofeo Maserati
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag lavoro