Sernagiotto manda in archivio il Trofeo Maserati

condivisioni
commenti
Sernagiotto manda in archivio il Trofeo Maserati
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
11 dic 2015, 16:12

Il suo successo in gara 2 ad Abu Dhabi è l'ultimo della storia del Trofeo del Tridente: dall'anno prossimo in pista ci saranno solo le GranTurismo GT4.

Il tracciato di Yas Marina ad Abu Dhabi chiude la sesta stagione del Maserati Trofeo World Series, consegnando il titolo al francese Romain Monti. L’ultimo round del 2015 coincide inoltre con la chiusura del monomarca della Casa del Tridente, iniziato nel 2010 dal circuito di Monza.

L’ultima gara è vinta dal rientrante Giorgio Sernagiotto, del Team Red Dragon, che qui ha corso in coppia con Emanuele Smurra. Il pilota veneto ha saputo imporsi su di un gruppetto di quattro vetture, che soprattutto nelle ultime tornate hanno animato la prova. I protagonisti di questa battaglia sono stati lo stesso Monti, Riccardo Ragazzi e Adrien De Leener.

Il francese, fresco vincitore del campionato, è riuscito a rimontare fino alla seconda posizione dopo essere scattato decimo, per effetto dell’inversione della griglia e con 50 kg di zavorra previsti per la vittoria in gara 1. Buon recupero anche da parte di Ragazzi, risalito fino al terzo posto dopo essere partito nono, chiudendo di fronte a De Leener.

A distanza dai primi quattro si è classificato Lino Curti davanti ad Alessandro Iazzetti che non è riuscito a sfruttare la partenza dalla pole polistion. Settimo l’olandese Mathijs Bakker, ottavo Giuseppe Fascicolo e decimo Andreas Segler. Nella lotta punto a punto per assegnare il titolo over 50 la spunta Richard Denny che conclude quattordicesimo di fronte al diretto rivale Barrie Baxter.

Nell’albo d’oro del Maserati Trofeo, Monti succede a Mauro Calamia (vincitore nel 2014), Renaud Kuppens (2013 e 2012), David Baldi (2011) e Pietro Zumerle (2010).

Giorgio Sernagiotto: "Nel finale ho faticato a resistere all’assalto di Ragazzi e di Monti, anche perché non ero veloce come loro e soprattutto sono abituato a correre con i prototipi. E’ stata dura ma ci sono riuscito. E’ stato bello rientrare e salire ancora una volta sul gradino più alto del podio. Sono molto contento perché ho posto la mia firma nell’ultima gara del Maserati Trofeo e questo è molto importante".

Prossimo articolo Trofeo Maserati

Su questo articolo

Serie Trofeo Maserati
Piloti Giorgio Sernagiotto
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie