GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
26 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
82 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
25 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
61 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
130 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: fumate di olio per non rompere un altro motore!

Dopo i cinque cedimenti di power unit (due dovuti a problemi elettrici e tre alla lubrificazione), la squadra iridata sembra aver deciso di usare più olio per evitare altre rotture nell'ultimo giorno di test a Barcellona. Ecco quali potrebbero essere le difficoltà di W11 e Williams, mentre la Racing Point sembra immune.

Ferrari: Leclerc adotta il ditale sulla leva della frizione

Il monegasco nell'utimo giorno di test sta usando sulla Ferrari SF1000 un volante che dispone di un cappuccio in materiale di prototipazione rapida per gestire con maggiore sensibilità lo stacco della frizione al via. E' un segno importante di maturazione di Charles che comincia a curare i singoli dettagli della macchina.

Red Bull: Verstappen rovina l'inedito pacchetto aerodinamico

La squadra di Milton Keynes ha portato al debutto la veste aerodinamica di Melbourne, ma Max Verstappen si è insabbiato dopo pochi giri rovinando diverse parti: ala anteriore, cape, barge board, fondo e diffusore posteriore sono le parti cambiate. Quali sono quelle danneggiate dall'olandese?

Red Bull: dubbi di raffreddamento sulla RB16?

Sulla monoposto di Max Verstappen sono stati collocati dei sensori all'ingresso dell'airbox. Non tanto per verificare se il motore Honda respira bene, quanto per valutare la portata d'aria all'impianto di raffreddamento dell'ERS e del cambio posizionato sul propulsore.

Mercedes W11: prove di flessione dell'ala anteriore

La squadra campione del mondo nel quinto giorno di test non ha ancora completato l'analisi e la comprensione della W11: Bottas è sceso in pista questa mattina con una strumentazione utile a misurare le flessioni dell'ala anteriore.

Ferrari: la sospensione anteriore è senza idraulica

Sulla SF1000 il terzo elemento con il controllo idraulico è un'opzione di progetto che finora non è stata usata, ma che potrà arrivare sulla Rossa evo che si vedrà dalle gare europee. Lo schema interno, quindi, è rimasto quello della SF90, mentre è stato allungato il bracket del porta mozzo che regge il puntone.

McLaren: c'è il... polpo sul diffusore posteriore della MCL35

Sulla monoposto di Woking sono state introdotte delle novità tecniche: oltre a una modifica all'esterno della bandella laterale dell'ala anteriore, si è visto un nuovo diffusore posteriore che è stato strumentato con un nuovo rastrello che sembra dotato di tentacoli.

Alfa Romeo C39: nuovo profilo principale sull'ala davanti

Robert Kubica ha portato in pista a Barcellona un'ala anteriore con un disegno tutto nuovo sulla C39: la squadra di Hinwil comincia a mostare le modifiche del pacchetto Melbourne che comprende anche due alette simili alle orecchie di Bunny.

Ferrari: ala posteriore a cucchiaio sulla SF1000

La Scuderia ha cominciato a svelare il pacchetto aerodinamico pensato per l'Australia: Vettel sta girando con l'ala posteriore più scarica di quella vista la scorsa settimana e ha uno sfogo terminale delle pance leggermente maggiorato sopra al braccio della sospensione. Sebastian ha provato le gomme Pirelli per Zandvoort.

Mercedes DAS: i segreti del sistema un rompicapo per la F1

Nel disegno di Giorgio Piola si osserva il telaio della W11 modificato nella parte anteriore: dalla scocca sbucano due elementi verticali che potrebbero essere delle barre comandate idraulicamente che fanno flottare piantone e scatola dello sterzo per modificare l'incidenza delle ruote anteriori in marcia.

Ferrari: perché il muso largo non è segno di arretratezza?

La Scuderia insiste nel montare l'ala anteriore con la filosofia outwash: per direzionare i flussi ai lati della ruota anteriore è necessario scaricare a zero l'incidenza di una porzione dell'ultimo flap. E allora serve più superficie nel naso per evitare una carenza di carico aerodinamico sul davanti.

Mercedes: la campana forata per soffiare a centro ruota

Il mozzo soffiante è vietato dal regolamento, ma sulla W11 i tecnici di Brackley hanno sviluppati dei concetti aerodinamici interessanti che permettono di riprodurre almeno parzialmente un concetto capace di migliorare le prestazioni.

Red Bull: un braccio unico nella sospensione anteriore?

Adrian Newey ha cercato di lavorare sulla RB16 per garantire il massimo sfruttamento delle gomme anteriori. Il tecnico inglese ha introdotto nello schema multilink un braccio unico che riprende dei concetti che, con funzioni diverse, si erano visti nel 2004 sulla Ferrari F2004 e sulla MInardi PS04.

Mercedes DAS: soluzione ideale nel giro di lancio

Secondo i bene informati il sistema Dual Axes Steering della Mercedes potrebbe essere molto utile per mandare in temperatura le gomme nel giro che prepara la qualifica o dopo i lunghi rettilinei (come in Messico) dove le coperture si raffreddano causando dei bloccaggi in frenata.

Mercedes: ecco il volante mobile provato da Hamilton!

Nella seconda giornata di test a Barcellona la Mercedes ha introdotto sulla W11 una nuova modalità di guida: Hamilton disponeva di un volante che, attivato in frenata, si spostava di un centimentro verso il pilota per modificare la convergenza delle ruote anteriori. Il sistema DAS è perfettamente legale ma è sicuro?

Ferrari: prove di flessione sull'ala anteriore della SF1000

La squadra di Maranello ha strumentato l'ala anteriore della SF100o per effettuare delle prove di flessione della Rossa. I tecnici della Scuderia proseguono il lavoro di acquisizione di dati.

Red Bull RB16: la sospensione multilink c'è ma è sotto!

La monoposto di Adrian Newey è un laboratorio di idee nuove: la sospensione anteriore è estrema perché se in alto è tornato il triangolo inferiore, si è notata la comparsa del sistema multi link sotto.

Mercedes W11: pance piccole, ma c'è un buco per raffreddare

La squadra campione del mondo non perde tempo a nascondersi e rispetto allo scorso anno ha portato i suoi due piloti in testa alla tabella dei tempi della prima giornata di test. La W11 si distingue per le bocche delle pance miniaturizzate, ma c'è bisogno di un foro che comunica con l'abitacolo.

Renault: ecco la power unit 2020 della R.S.20

I tecnici diretti da Remy Taffin sono convinti di avere ridotto il gap di potenza del motore di Viry Chatillon dalla migliore concorrenza: la prima immagine della power unit francese mostra che lavoro sia stato fatto nel packaging con il telaio per consentire l'adozione di pance molto più piccole.

Red Bull RB16: ecco il segreto della sospensione anteriore

Il nostro Giorgio Piola è stato bravo a sorprendere la monoposto di Adrian Newey durante una delle rare soste ai box di Max Verstappen. L'anteriore della RB16 è stato totalmente ridisegnato. Scopriamo come e perché.

Renault R.S.20: l'idea del muso è interessante

Dopo aver visto la parte anteriore della macchina di Enstone è lecito porsi il dubbio se la Casa francese abbia fatto un po' di pretattica per nascondere una soluzione inedita che va molto oltre il solito cape della Mercedes.

Ferrari SF1000: nuovo cestello per soffiare di più

La Scuderia non ha entusiasmato per le scelte di progetto della parte anteriore della SF1000, ma la prima giornata di test a Barcellona ci mostra lo studio molto accurato dei passaggi d'aria nel cestello dei freni anteriore per aumentare il soffiaggio.

Tecnica F1: sospensioni e pance a servizio dell'aerodinamica

Nell'ultimo anno di questo regolamento la F1 doveva solo affinare le monoposto dello scorso anno in attesa delle vetture 2021 a effetto suolo. E, invece, i chief designer hanno estremizzato dei concetti nelle sospensioni, nelle pance e nel packaging della power unit per favorire le scelte aerodinamiche.

Tecnica Williams: c'è della... ciccia sulla FW43

La squadra di Grove ha pensato la monoposto 2020 per sfruttare le qualità della power unit Mercedes. Ha rivisto completamente l'aerodinamica e ha fatto una forte cura dimagrante per arrivare al limite di peso. La bocche delle pance sono strettissimi, ma la vita è davvero giunonica. Scopriamo per quale motivo...