Michele Rovatti vince la prima del Trofeo IRC al Rally del Taro

condivisioni
commenti
Michele Rovatti vince la prima del Trofeo IRC al Rally del Taro
Redazione
Di: Redazione
03 mag 2016, 08:55

Oltre alle Clio R3, in gara c'erano anche i protagonisti del Twingo R2 IRC e del Corri Con Clio N3: in queste due speciali classifiche le vittorie sono andate a Daniele Pellegrineschi e Mirco Straffi.

Lo scorso fine settimana, in occasione della 23esima edizione del Rally del Taro, hanno preso ufficialmente il via i Trofei Renault che orbitano all’interno della prestigiosa cornice dell’International Rally Cup: il Clio R3, il Twingo R2 IRC e il Corri Con Clio N3.

L’equipaggio a bordo della Clio R3C a concludere il rally sul gradino più alto del podio è stato quello della DPD Group, formato da Michele Rovatti e Valentina Catone, dati tra i favoriti nella lotta per la conquista del titolo. I due campioni del Twingo R2 IRC del 2015, in occasione del Rally del Taro, hanno dato prova di avere un ottimo passo di gara, centrando il successo in cinque prove speciali.

Nonostante tutto, Rovatti non ha avuto vita facile, con due avversari agguerriti come Omar Bergo (Biella Motor Team) e Gianluca Tosi (Movisport). Il primo dei due, affiancato dal navigatore Alberto Brusati, è riuscito a portarsi davanti a tutti in due “piesse”, proprio come Tosi, con il quale ha messo in scena un bel duello per il secondo posto alle spalle di Rovatti.

L’epilogo ha visto Bergo salire sul piazzamento d’onore con soli tre decimi di vantaggio su Tosi. Rammarico per Marco Asnaghi, rallentato ne lla prima prova per problemi elettrici, apparentemente risolti con la vittoria conquistata nella seconda speciale, ma poi costretto al ritiro nella parte successiva della competizione.

 

Daniele Pellegrineschi, Rally Experience, Renault Twingo R2
Daniele Pellegrineschi, Rally Experience, Renault Twingo R2

Photo by: Renault Sport

A dettare il ritmo nel Twingo R2 IRC è stato Daniele Pellegrineschi navigato da Alexia Cunico. Il pilota della Rally Experience, ha fatto la differenza nel secondo passaggio che si è tenuto sul bagnato, congeniale allo stesso Pellegrineschi, “terraiolo doc”, che ha fatto la differenza con l’asfalto scivoloso. Non da meno è stata la prestazione di Alessio Beneventi e Susanna Mazzetti (Team Katori), secondi al termine, davanti al duo della VS Corse formato da Matteo Andreoli e Desiree Parazzi.

Interessante la sfida per il podio proposta dal Corri con Clio N3, in cui un incontenibile Mirco Straffi, con Jari Cavaciocchi a leggergli le note, ha firmato il primo appuntamento dell’anno. Bene anche l’equipaggio Marangon-Biraghi, secondi alle spalle dei due alfieri (DPD Group). A completare il podio della serie sono stati Leonardo Magonara e Raffaele Gallorini.

 

Mirco Straffi, DPD Group, Renault Clio N3
Mirco Straffi, DPD Group, Renault Clio N3

Photo by: Renault Sport

I Trofei Renault Rally riaccenderanno i motori già questo weekend in occasione della centesima edizione della Targa Florio (6-7-8 maggio), dove torneranno sui campi di gara il Clio R3T Top ed il Twingo R1.

Prossimo articolo Trofei Clio R3T
Trofeo Clio R3T Top, Panzani concede il bis al Ciocco

Articolo precedente

Trofeo Clio R3T Top, Panzani concede il bis al Ciocco

Prossimo Articolo

I Trofei Rally Renault riaccendo i motori al Rally Roma Capitale

I Trofei Rally Renault riaccendo i motori al Rally Roma Capitale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Trofei Clio R3T
Evento Trofeo IRC: Rally del Taro
Sotto-evento Domenica
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara