Trionfo di Josh Files in Gara 2 a Zandvoort

condivisioni
commenti
Trionfo di Josh Files in Gara 2 a Zandvoort
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
21 mag 2018, 13:47

Il pilota Honda si prende il primo posto al via e non lo molla più, mentre Van Lagen è autore di una rimontissima con la sua Audi chiudendo secondo davanti a Kroes e Tassi, fra cui ci sono scintille. Richard migliore Hyundai.

Jaap van Lagen, Leopard Lukoil Team Audi RS3 LMS TCR
Danny Kroes, PCR Sport Cupra TCR
Josh Files, Hell Energy Racing con KCMG Honda Civic Type R TCR
Jaap van Lagen, Leopard Lukoil Team Audi RS3 LMS TCR
Josh Files, Hell Energy Racing con KCMG Honda Civic Type R TCR, Jens Reno Møller, Reno Racing, Honda Civic Type R TCR
Jaap van Lagen, Leopard Lukoil Team Audi RS3 LMS TCR
Podio: Mikel Azcona, PCR Sport Cupra TCR
Mikel Azcona, PCR Sport Cupra TCR
Martin Ryba, Brutal Fish Racing Team
Dániel Nagy, M1RA Hyundai i30 N TCR
Viktor Davidovski, PSS Racing Team Honda Civic Type R TCR

Josh Files ha vinto Gara 2 della TCR Europe Series a Zandvoort grazie ad una bella prestazione che lo ha visto prendere il comando della corsa al primo giro con grande determinazione.

Partito dalla seconda fila della griglia invertita, il pilota dell'Hell Energy Racing with KCMG ha sfruttato al meglio le situazioni a lui favorevoli per portare davanti a tutti la propria Honda Civic Type R TCR FK7.

Allo spegnimento dei semafori il poleman Danny Kroes non è stato brillante e la Cupra TCR della PCR Sport condotta dall'olandese si è vista circondata dalle Honda Civic Type R TCR FK7 di Jens Reno Møller e Files. Il danese è passato in testa, Files ha superato Kroes alla curva 3 per poi agguantare anche il primo posto senza più mollarlo.

Møller ha invece perso terreno nel corso della gara finendo addirittura settimo, mentre Kroes non ha potuto difendere la piazza d'onore da un Jaap Van Lagen indiavolato che ha rimontato dalla nona casella dello schieramento con un'Audi RS 3 LMS TCR apparsa inarrestabile per tutti, tranne che per Files che nel frattempo aveva guadagnato un margine di sicurezza.

L'olandese del Leopard Lukoil Team era quinto alla fine del secondo passaggio, poi ha superato in sequenza Møller, Kris Richard (all'esterno della curva 12 con una mossa da applausi) e infine Kroes al giro 7 completando la rimonta.

A piedi del podio troviamo Attila Tassi con la seconda Honda Civic Type R TCR FK7 preparata dall'Hell Energy Racing with KCMG, autore nel finale di un duello a sportellate con Kroes che l'ungherese ha perso per un soffio.

Richard è invece quinto e migliore dei piloti armati di Hyundai i30 N TCR, che anche in questo caso hanno mostrato una discreta sofferenza a causa dei cambiamenti sul BoP. Lo svizzero è pure l'unico concorrente della Target Competition a chiudere in zona punti, dato che il suo compagno di squadra Dušan Borkovič è giunto ultimo al traguardo dopo essere stato costretto a rientrare ai box al termine della prima tornata, mentre Reece Barr non è nemmeno sceso in pista per i troppi danni riportati dalla sua auto nell'incidente del via di Gara 1.

Mikel Azcona ottiene invece il sesto posto con la seconda Cupra TCR della PCR Sport, seguito da Møller e dalle Hyundai griffate M1RA di Francisco Mora e Dániel Nagy. Il portoghese è bravissimo a risalire dal 17° posto, mentre l'ungherese ha dovuto sudare parecchio per restare in Top10, con anche un episodio controverso accaduto al giro 4, quando Nagy è stato superato in sequenza da Tassi, Azcona e Stian Paulsen. Con il norvegese è stato ruota a ruota per un paio di curve, fino a quando la Cupra TCR giallo-nera non è finita rovinosamente contro il muro della curva 8 in seguito all'ultimo contatto fra i due.

A chiudere la zona punti c'è la Peugeot 308 TCR di Francisco Abreu (Sports & You), seguito da Maxime Potty (Comtoyou Racing), il primo dei piloti su Volkswagen Golf GTI TCR.

Josh Files: "Per me è stata una giornata perfetta in un posto che è vicinissimo a casa mia. Ancora una volta sono partito bene superando Møller e prendendo il primo posto. Dopo si è trattato di evitare errori e gestire le gomme. Chiaramente non avevo pressioni particolari, ma su una pista come questa non ci si può rilassare un minuto. Il team ha fatto un lavoro perfetto e l'auto lo era altrettanto. Ora dobbiamo concentrarci nel ridurre ancora di più il divario in classifica per lottare per il titolo".

Jaap Van Lagen: "E' stata una grande gara ed è speciale salire sul podio davanti ad un pubblico del genere. A differenza di ieri sono partito bene e ho recuperato posizioni girando all'esterno. Dopo ho fatto altri due sorpassi e ho raggiunto Kroes, poi mi hanno detto che aveva problemi di gomme e infatti sono riuscito a superare anche lui. L'auto è veramente forte e ho potuto spingere per tutta la gara".

Danny Kroes: "E' stato un buon risultato per chiudere bene il weekend. Al via ci sono stati alcuni contatti, ma Files era più veloce e infatti è fuggito. Io ho combattuto duramente con altri, come Van Lagen e Tassi, ma penso che la battaglia con Attila sia stata la più bella con diverse toccate. Alla fine ho resistito e sono orgoglioso di questo podio".

TCR Europe - Zandvoort: Gara 2

Prossimo articolo TCR