Oriola: "Le ho provate tutte, è stata battaglia pulita"

Lo spagnolo si è arreso a Comini solo a poche curve dal termine, ma sottolinea la bravura di entrambi

Oriola: "Le ho provate tutte, è stata battaglia pulita"
Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL e Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Grid girls con Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
con Pepe Oriola, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing LUKOIL, Andrea Belicchi, SEAT Leon, Target Competiti
Il vincitore Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition

Le ha provate davvero tutte, ma non ce l'ha fatta e alla fine si è pure dovuto ritirare. È stato un weekend nero per Pepe Oriola, che a Macao doveva concludere assolutamente davanti a Stefano Comini per sperare nella conquista del Titolo Piloti TCR.

I problemi per lo spagnolo sono iniziati in Qualifica, quando il suo rivale svizzero è riuscito a precederlo; al via la SEAT #25 gli ha chiuso ogni varco, proseguendo con lo stesso ritornello anche ad ogni curva dell'ostico Circuito da Guia.

Il pilota della Craft Bamboo ha tentato il tutto per tutto in Gara 2, ma purtroppo per lui Comini ha sempre chiuso la porta e alla fine Oriola lo ha tamponato alla "Lisboa", rompendo il radiatore della sua vettura e alzando definitivamente bandiera bianca.

"Dopo le Qualifiche sapevamo che sarebbe stata dura, infatti in Gara 1 ero più veloce, ma non c'è stata possibilità di superarlo - ha spiegato Oriola - Mi ha chiuso tutti i varchi, alla fine ho tentato l'ultimo assalto ma credo che lui abbia frenato un attimo prima e colpendolo ho rotto il radiatore."

"Sono comunque contento della mia stagione, ho conquistato 12 podi e lottato con lui dimostrando che entrambi siamo bravi. Ovviamente avrei preferito vincere, chi non lo vorrebbe, ma penso che Comini abbia meritato questo Titolo. Per tutta la stagione è stata battaglia pulita fra noi."

condivisioni
commenti
Costola rotta e $1000 di multa per Jordi Gené

Articolo precedente

Costola rotta e $1000 di multa per Jordi Gené

Prossimo Articolo

Comini, tutti i numeri di un degno Campione

Comini, tutti i numeri di un degno Campione
Carica commenti