Gené: "Macao è una lotteria e credo ancora nel Titolo"

Lo spagnolo si è piazzato quarto in qualifica, ma sa che in gara tutto può accadere ed essere davanti è un bene

Per la serie "occhio al terzo incomodo", ecco che nelle Qualifiche a Macao Jordi Gené ribadisce che in lotta per il Titolo Piloti TCR c'è anche lui.

Lo spagnolo della Craft-Bamboo ha piazzato la sua SEAT al quarto posto alle spalle di Stefano Comini, ma davanti a quella del compagno di squadra Pepe Oriola. Se da un lato la cosa favorisce lo svizzero (che guadagna punti preziosi sulla coppia), dal canto suo Gené è consapevole che il Circuito da Guia regalerà emozioni ed incognite ad ogni curva, dunque trovarsi nelle prime file è sicuramente un vantaggio.

"Tutto è andato bene, ho cercato di fare molta attenzione e finire nelle prime due file a Macao mi consente di mantenere aperte le speranze per il Titolo - ha detto Gené al termine della sessione - Qui le gare sono una lotteria, tutto può accadere. Qualsiasi passo falso lo potresti pagare a caro prezzo."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Macao
Circuito Circuito da Guia
Piloti Jordi Gene
Articolo di tipo Commento