TCR Europe: Briché trionfa in Gara 1, ma Files è terzo e vicino al titolo

Il francese viene scortato da Comte fino al traguardo, mentre l'inglese risale dal nono posto con bei sorpassi ed è a +33 su di lui. Urrutia quarto e migliore Audi, grande rimonta di Homola, Baumann e Paulsen, fuori Morbidelli e Filippi.

TCR Europe: Briché trionfa in Gara 1, ma Files è terzo e vicino al titolo
Carica lettore audio

Julien Briché vince autorevolmente Gara 1 del TCR Europe Series a Monza e contenderà fino all'ultimo il titolo a Josh Files, che con il terzo posto limita i danni dopo una qualifica negativa.

Conquistata la pole position, il pilota della JSB Compétition è stato perfetto con la sua Peugeot 308 nello scatto allo spegnimento dei semafori, potendo anche contare della "scorta" da parte del suo compagno di marchio, Aurélien Comte (DG Sport Compétition), che per tutti i 13 giri lo ha seguito come un'ombra, tagliando il traguardo secondo per 0"409.

Files invece è stato bravissimo a tenere i nervi saldi, partendo nono con la Hyundai i30 N della Target Competition; l'inglese si è tenuto lontano dai guai e ha rimontato con bei sorpassi su avversari che come sempre hanno fatto a sportellate dall'inizio alla fine.

In particolare bisogna segnalare le bagarre che i piloti Audi hanno fatto con tutti i rivali; Santiago Urrutia è quello che riesce a piazzarsi meglio delle RS 3 LMS, dato che il portacolori del Team WRT partiva terzo e si è arreso solamente a Files al giro 7, mentre Klim Gavrilov (LTA Rally) è rimasto invischiato nelle varie lotte, commettendo pure qualche errore che lo ha retrocesso in tredicesima posizione.

Anche Teddy Clairet al via ha provato a stare con i colleghi Briché e Comte, ma pian piano la sua Peugeot 308 ha sofferto la superiorità dei rivali dovendo accontentarsi della nona piazza, mentre si merita grandissimi applausi Mat'o Homola, risalito dal 17° al 5° posto con la Hyundai i30 N della Target Competition battendo sul filo di lana l'Audi RS 3 LMS di Gilles Magnus (RACB National Team-Comtoyou Racing) e i compagni di squadra Andreas Backman e Dominik Baumann, bravissimi anche loro a recuperare terreno dalle retrovie.

In Top10 c'è anche Nelson Panciatici, giunto al traguardo con la Hyundai i30 N della M Racing visibilmente danneggiata dalle collisioni del via, una delle quali punita con un Drive Through per Gianni Morbidelli, reputato colpevole dai giudici. Un peccato perché il pesarese stava facendo una gara tutta grinta sul tracciato di casa, avendo anche subito un durissimo colpo che al giro 1 lo aveva visto protagonista con Luca Engstler (M1RA), piombato contro la Volkswagen Golf GTI del pilota WestCoast Racing e finendo col ritirarsi.

John Filippi chiude undicesimo al volante della Cupra di PCR Sport, seguito a ruota da quella di un indiavolato Stian Paulsen, risalito dal 25° posto in griglia. Il norvegese ha scavalcato Gavrilov nel finale, terminando a punti come il debuttante Sami Aoufik con l'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing e Viktor Davidovski sulla Honda Civic Type R della PRS Motorsport.

Fra l'altro il macedone è stato l'unico delle vetture costruite dalla JAS Motorsport ad andare in Top15, dato che il combattivo Daniel Lloyd (Brutal Fish Racing Team) è stato fermato dalla foratura all'anteriore sinistra ad un paio di giri dalla fine quando era in lotta per l'ottavo posto. Fuori anche Luca Filippi, toccato sul posteriore già al via e obbligato a tornare ai box della BRC con la Hyundai danneggiata.

In classifica di campionato ora Files è a 312 punti, mentre Briché sale a -33, quindi matematicamente ancora in corsa per il titolo. Domani però l'inglese partirà dalla prima fila della griglia invertita, dunque dovrà solamente gestire una situazione più che rosea per lui.

TCR Europe Series - Monza: Gara 1

condivisioni
commenti
Luca Engstler correrà con la Hyundai a Macao al posto di Farfus
Articolo precedente

Luca Engstler correrà con la Hyundai a Macao al posto di Farfus

Prossimo Articolo

TCR Europe: Files batte Briché in Gara 2 a Monza ed è Campione 2019!

TCR Europe: Files batte Briché in Gara 2 a Monza ed è Campione 2019!
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde) Prime

Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde)

Nel 2017 ha visto la morte in faccia, nel 2018 ha lottato per tornare e il 2021 del portoghese nel WTCR è cominciato come meglio non potesse sognare: trionfo da Campionissimo al Nordschleife, sulla pista più dura e assassina del mondo.

WTCR
13 gen 2022
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021