Comini: "Grande prima Pole fra muretti pericolosi!"

Comini: "Grande prima Pole fra muretti pericolosi!"

Raggiante lo svizzero, molto meno contento Morbidelli. Gleason sorride, Chou soddisfatto della Pole nell'Asia Series.

Ecco le parole dei migliori piloti della TCR dopo le Qualifiche a Singapore.

Stefano Comini: "Finalmente ce l'ho fatta! E' bellissimo conquistare la prima pole dell'anno, specialmente qui a Singapore. E' stata dura, ma l'auto era perfetta e mi sono trovto bene fin dall'inizio. In Q2 ho risparmiato le gomme facendo un solo giro, la scelta ha pagato. Ora vedremo come andrà Gara 1, la mia impressione è che l'illuminazione sia ottima, ma bisogna fare attenzione ai muretti perché sono vicinissimi!"

Gianni Morbidelli: "Non ho potuto fare di più, ero veramente al limite in ogni punto, a volte forse anche oltre. La mia vettura non è perfetta. Tutti dicono che siamo imbattibili sul dritto, ma qui abbiamo dimostrato che non è così. Sarà una gara dura per noi, ma sui tracciati cittadini tutto può succedere e c'è sempre qualcosa di speciale da vedere. Non si possono fare previsioni, correre di notte aumenterà le difficoltà ovviamente, è tutto diverso rispetto al solito, anche perché luci ed ombre cambiano in continuazione e non hai punti di riferimento fissi."

Kevin Gleason: "Sono molto contento del mio risultato, specialmente dopo la Q1, dove ho sofferto parecchio. Ho dovuto lottare con il bilanciamento della mia vettura, col traffico e tante altre cose. Le poche modifiche fatte per la Q2 hanno funzionato, ma per la gara è difficile pensare ad un piano preciso."

George Chou: "Sono molto contento di aver conquistato la Pole della TCR Asia Series su un circuito così difficile. Non era il mio obiettivo primario, mi sono concentrato molto nel provare a non fare gli errori di ieri e a migliorare dopo aver imparato."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Gianni Morbidelli , Kevin Gleason , Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie