Comini: "A Singapore ci sarò, non ci speravo più!"

Lo svizzero della Target Competition ha trovato i fondi per continuare a lottare per il Titolo anche negli eventi asiatici.

Stefano Comini conferma la sua presenza per l’appuntamento di Singapore della TCR; dopo il Red Bull Ring la sua partecipazione agli ultimi appuntamenti era incerta, invece fortunatamente per lo spettacolo della serie internazionale, il talento, la determinazione e lo stile dello svizzero sono state premiate.

A Pochi giorni dalla trasferta asiatica è giunto un importante aiuto economico e il team di cui Stefano è portacolori, la Target Competition, potrà permettere al 25enne ticinese di continuare la lotta per il campionato, nonostante le imponenti difficoltà legate al budget.

“Sono contentissimo! Non mi sembra ancora vero, anche perché è stata proprio una decisione last minute. Sono stati mesi impegnativi, il campionato è molto intenso, i weekend di gara hanno un ritmo serratissimo e non è stato facile ottenere i risultati di quest anno; l’idea di non poter portare a termine il campionato quando ormai sei quasi alla fine è veramente logorante, non mi sembrava possibile! Non vedo l’ora di scendere in pista! Saremo al Marina Bay Street Circuit, un tracciato stradale sul quale corre la F1, sarà un’esperienza molto emozionante e tecnicamente costruttiva. Come ogni gara, darò il meglio di me!”

Solo due punti dividono Comini dall’attuale leader della classifica provvisoria, Pepe Oriola, e 20 sono i Kg di “success ballast” che saranno presenti sulla sua SEAT #25. La lotta è serrata, i rivali sono forti e in rincorsa più avversari e più marche presenti in questo appuntamento renderanno tutto ancora più impegnativo e competitivo. Consapevole della grande opportunità ricevuta, Stefano darà come sempre tutto il meglio di sè in questo weekend di gara per cercare di conquistare punti importanti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie