Comini: "A Macao sarà dura, ma non mollo!"

Lo svizzero della Target Competition è pronto per l'ultimo round del 2015: c'è il Titolo in palio e bisogna vincerlo

Siamo alla resa dei conti. A Macao verrà incoronato il primo Campione della nuova TCR International Series, dove attualmente in lizza abbiamo tre piloti: Stefano Comini, leader con 2 soli punti di margine su Pepe Oriola, e più staccato ma ancora matematicamente in corsa Jordi Gené.

Nonostante sia davanti in classifica, il pilota svizzero della Target Competition parte sicuramente da sfavorito in questa durissima battaglia; non solo perché Comini non ha mai corso a Macao, ma anche perché il ginocchio è ancora infortunato e, soprattutto, c'è stata una novità per quanto riguarda la griglia di Gara 2, che stavolta verrà determinata dall'ordine di arrivo del primo round.

"Siamo pronti per questo gran finale, anche se sono un po' preoccupato - ci ha confessato Comini oggi - Questa decisione di abolire l'inversione di griglia per Gara 2 renderà a noi la vita più difficile, ma io sono un combattente e non mollo!"

Chiaramente il favorito sarà Oriola, che sicuramente dispone di una SEAT León più competitiva, ma che potrà anche contare molto sulla esperienza maturata a Macao negli anni del WTCC. Comini, invece, oltre alla sua proverbiale grinta, potrebbe avere un aiuto in più dai cinque compagni di squadra, dato che la Target Competition ha deciso di presentarsi a quest'ultimo evento del 2015 con una imponente rosa di piloti, fra i quali c'è il rientrante Andrea Belicchi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Pepe Oriola , Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie