Buriram, Libere 2: Gené torna davanti a Morbidelli

Buriram, Libere 2: Gené torna davanti a Morbidelli

Lo spagnolo precede la Honda del pesarese, che è seguito da Afanasyev e Veglia. Velocissimo Sathienthirakul.

Dopo essere stato il migliore nella sessione di Test del venerdì, Jordi Gené si è piazzato in vetta anche nelle Libere 2 della TCR International Series a Buriram.

Lo spagnolo della Craft-Bamboo Lukoil ha siglato il miglior crono con la sua SEAT fin dalle prime battute girando in 1:44.709, poi migliorato in 1:44.223; l'unico capace di avvicinarsi è stato Gianni Morbidelli con la Honda Civic, il quale ha fermato i cronometri sull'1:44.329.

I compagni di squadra di Gené, ovvero Sergey Afanasyev (1:44.456) e Pepe Oriola (1:44.489), hanno terminato terzo e quinto; fra loro c'è l'ottimo Lorenzo Veglia (1:44.462). Sesto Kevin Gleason (1:44.514) davanti ad un positivissimo Munkong Sathienthirakul (1:44.678) nuovamente il più rapido dei piloti TCR Asia.

I primi undici sono vicinissimi, racchiusi in appena 0"7. René Münnich, Loris Hezemans, Stefano Comini e Tomas Engström occupano le posizioni dall'ottava in giù.

A 5' dal termine è scesa in pista anche la Subaru di Alain Menu, costretto ad attendere che il team Top Run risolvesse i problemi alla trasmissione. Non ha preso parte alla sessione Robb Holland, con la sua Ford fermata da problemi tecnici.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Gianni Morbidelli , Jordi Gene , Sergey Afanasyev
Articolo di tipo Ultime notizie