Buriram, Libere 1: Morbidelli rifila 0"5 alle León

Buriram, Libere 1: Morbidelli rifila 0"5 alle León

Ottimo il pesarese con la nuova Civic "Step2", seguito da Oriola, Afanasyev e Gené. Ok Valente e Sathienthirakul.

Gianni Morbidelli ha piazzato la sua nuova Honda Civic TCR "Step 2" al primo posto nelle Prove Libere 1 della TCR International Series a Buriram.

Il pesarese è balzato al comando a circa metà sessione, migliorando sensibilmente il proprio crono che alla fine è risultato ben mezzo secondo più basso rispetto a quello segnato dalla SEAT León di Pepe Oriola.

L'idolo locale Tin Sritrai (Asia Racing Team) è stato il primo a comandare la classifica, poi il thailandese è stato superato dalla SEAT di Stefano Comini, il quale ha fatto registrare il miglior giro provvisorio in 1:45.621.

Morbidelli è poi stato il primo a scendere sotto il muro dell'1:45 girando in 1:44.807, successivamente migliorato in 1:44.215; nel finale il pilota della WestCoast Racing ha abbassato ancora il limite ad 1:43.506.

Dietro al leader troviamo dunque il trio della Craft-Bamboo Lukoil, con Oriola (1:44.099), Sergey Afanasyev (1:44.396) e Jordi Gené (1:44.407) seguiti da René Münnich (1:44.848) al quinto posto.

Ottima prova per Hugo Valente (1:44.862) con la Opel Astra della Campos Racing; il francese ha terminato sesto, ma è sempre stato in scia ai migliori.

Il thailandese Munkong Sathienthirakul (Craft-Bamboo) continua a stupire con la sua SEAT piazzandosi nono in 1:44.996 e risultando il migliore dei piloti TCR Asia, dove Sritrai ha concluso 13°.

Alcuni concorrenti hanno avuto problemi tecnici: Tomas Engström (Volkswagen) non è sceso in pista a causa di un sensore difettoso, Alain Menu ha dovuto lottare con noie ai freni e al differenziale, mentre Robb Holland ha dovuto fermare la sua Ford in pista (dopo che aveva segnato un ottimo tempo) a causa di un guasto al differenziale.

TCR THAILANDIA - FP1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Gianni Morbidelli , Sergey Afanasyev , Pepe Oriola
Articolo di tipo Ultime notizie