Buriram, Gara 1: Oriola guida la tripletta Craft-Bamboo

condivisioni
commenti
Buriram, Gara 1: Oriola guida la tripletta Craft-Bamboo
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
25 ott 2015, 09:14

Lo spagnolo precede Gené e Afanasyev e torna leader. Comini quinto, errore Morbidelli, Sathienthirakul vince in Asia Series.

Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
Kevin Gleason, Honda Civic TCR, West Coast Racing
Gianni Morbidelli, Honda Civic TCR, West Coast Racing
Sergey Afanasyev, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing LUKOIL davanti a Pepe Oriola, SEAT Leon, Craft Bamb
Gianni Morbidelli, Honda Civic TCR, West Coast Racing
Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Pepe Oriola, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing LUKOIL e Jordi Gene, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing LUKO
Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Gianni Morbidelli, Honda Civic TCR, West Coast Racing

Il primo round della TCR International Series è stata la gara perfetta per la Craft-Bamboo Lukoil, con Pepe Oriola a guidare la seconda tripletta stagionale (la prima era stata a Valencia) davanti a Jordi Gené e Sergey Afanasyev.

Il poleman Gianni Morbidelli, al comando nei primi giri, ha dovuto scontare un drive-through per partenza anticipata. Il pilota della WestCoast Racing è comunque riuscito a rimontare e conclude con la sua Honda in decima piazza.

La seconda vittoria del 2015 di Oriola consente allo spagnolo di issarsi in vetta alla classifica piloti, dove ora Stefano Comini è a -8. Lo svizzero è giunto quinto dietro alla Honda di Kevin Gleason e davanti al compagno di squadra Loris Hezemans.

Lorenzo Veglia taglia il traguardo in settima posizione, dopo che il torinese ha battagliato a lungo con Tomas Engström e René Münnich, mentre l'idolo locale Munkong Sathienthirakul si conferma il migliore dei piloti TCR Asia, terminando udicesimo assoluto.

IL FILM DELLA GARA

VIA – Morbidelli si muove in anticipo e alla prima curva è davanti ad Oriola e Gené, mentre Grachev e Valente stallano causando un po' di caos nelle retrovie; ne paga le conseguenze Holland, che va in testacoda.
GIRO 1 – Morbidelli è primo su Oriola, Gené, Afanasyev, Gleason, Comini, Hezemans e Veglia; lotta fra Engström e Münnich.
GIRO 2 – Sathienthirakul e Galiana superano Menu (che era 11°). Grachev si ferma ai box per un problema alla trasmissione.
GIRO 4 – Sritrai e Menu lottano per ila 13a piazza scambiandosi ripetutamente le posizioni.
GIRO 5 – Morbidelli sconta il drive-through per partenza anticipata e si ritrova 16°. Oriola passa al comando seguito da Gené e Afanasyev.
GIRO 6 – Veglia ed Engström combattono per l'8° posto venendo anche a contatto. Münnich e Sathienthirakul sono vicinissimi, Holland rientra ai box.
GIRO 7 – Morbidelli rimonta ed è 13°.
GIRO 9 – Engström viene insidiato da Münnich.
GIRO 11 – Galiana si ferma in fondo alla pit lane con una gomma a terra.
GIRO 12 – Fumo dalla Subaru di Menu, lo svizzero si ferma.
GIRO 13 – Valente torna ai box per problemi di temperature alte. Morbidelli risale al 10° posto dopo aver passato Sathienthirakul.
GIRO 14 – Tripletta per la Craft-Bamboo Lukoil.

 

TCR THAILANDIA - Gara 1

Prossimo articolo TCR
Una grande pole per Sathienthirakul a Buriram

Articolo precedente

Una grande pole per Sathienthirakul a Buriram

Prossimo Articolo

Buriram, Gara2: Eroico Comini, trionfa a mezzo servizio

Buriram, Gara2: Eroico Comini, trionfa a mezzo servizio
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR
Piloti Jordi Gene , Sergey Afanasyev , Pepe Oriola
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Gara