WEC
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
22 ago
-
25 ago
Prossimo evento tra
3 giorni
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
18 giorni

TCR Asia e China in pista a Shanghai in un weekend di fuoco

condivisioni
commenti
TCR Asia e China in pista a Shanghai in un weekend di fuoco
Di:
25 ago 2017, 04:10

Le due serie asiatiche saranno in azione sulla pista cinese nel weekend, dove i protagonisti da tenere d'occhio non mancheranno.

Dopo un paio di mesi di sosta, la TCR Asia Series è pronta per tornare in azione a Shanghai, dove avremo un doppio appuntamento dato che verrà inserita anche la TCR China Series.

12 mesi fa la pista cinese fu teatro del trionfo di Andy Yan, che con la Volkswagen del Liqui Moly Team Engstler si portò a casa il titolo piloti. Oggi il ragazzo di Hong Kong guida l'Audi RS 3 LMS TCR del New Team Faster e resta uno dei favoriti per il successo, anche se non dovrà sottovalutare la concorrenza, in particolare Tin Sritrai.

Il thailandese ha vinto entrambe le gare della TCR Asia Series svolte a Bangsaen e in questo modo si è avvicinato in classifica al leader WS Lai. Occhio però anche alla coppia del Liqui Moly Team Engstler formata da Diego Moran e Kantadhee Kusiri.

Con almeno 12 iscritti in entrambe le categorie, la griglia di partenza si preannuncia folta e agguerrita, promettendo battaglie ruota a ruota che però i concorrenti dovranno ovviamente affrontare con intelligenza. Si corre per due campionati diversi nello stesso momento e ogni vincitore di categoria riceverà il massimo dei punti per quella di appartenenza.

La TCR China Series ha debuttato proprio a Shanghai tre settimane fa, con Yan autore di due vittorie su tre gare disputate (l'ultima è di 60' con pit-stop incluso) e l'ovvia etichetta di uomo da battere.

Come detto, al Team Thailand puntano molto su Tin Sritrai e il giovane resta anch'esso favoritissimo, essendosi imposto al volante della sua Honda Civic TCR sul tracciato di casa, Bangsaen.

Per quanto riguarda Kantadhee Kusiri, il thailandese ha tutta l'intenzione di raccogliere l'eredità di Yan in TCR Asia Series con la Volkswagen Golf GTI TCR, ma l'incidente di cui è stato protagonista proprio a Bangsaen al via ha confermato che nulla si può dare per scontato e che la vittoria finale sarà impegnativissima da raggiungere.

Occhio anche al malese WS Lai, che con la Honda Civic TCR preparata dalla R Engineering va a caccia di un'altra vittoria o podio in una stagione che fino a Bangsaen lo aveva visto protagonista nel bene. Là però le cose per lui erano andate malissimo, quando aveva clamorosamente tamponato l'Audi di Jasper Thong in Gara 2, con entrambi finiti contro le barriere.

L'episodio ha portato ovviamente a polemiche nel dopo gara e all'inevitabile penalità che WS Lai dovrà scontare a Shanghai; il fatto è che comunque nè lui e nè Thong hanno preso punti in Thailandia e questo mantiene apertissimo il campionato.

I primi quattro sono divisi da appena 18 lunghezze, mentre in TCR Cup il leader Abdul Kaathir (R Engineering Honda) vanta un bel +30 su Jasper Thong (Audi Hong Kong). Ma con 100 punti in palio nelle ultime quattro gare dell'anno tutto può ancora accadere, anche prché nei primi sei round disputati, abbiamo avuto altrettanti vincitori diversi, poi a Bangsaen Tin Sritrai è stato quello ad aggiudicarsi il maggior numero di vittorie attualmente nel 2017.

A Shanghai la pista è larga e non mancheranno sicuramente contatti e sorpassi, con possibilità di sfruttare le scie, soprattutto nel lunghissimo rettilineo che porta a quello principale.

In azione avremo anche i concorrenti della TCR China Series, fra i quali vedremo nuovamente Terry Huang e Filipe Clemente De Souza, a podio nelle prime gare del nuovo campionato.

Fari puntati su...

In TCR Asia Series chiaramente non va perso di vista Tin Sritrai, mentre in TCR China Series è Andy Yan la stella. Quest'ultimo si è imposto con la sua nuova Audi nelle prime tre gare del 2017 tenutesi proprio a Shanghai tre settimane fa.

Occhio anche a Kantadhee Kusiri, WS Lai, Abdul Kaathir e Douglas Khoo, che nel frattempo hanno continuato a mantenersi allenati correndo in altre categorie.

Per quanto riguarda la lotta al titolo della TCR Asia Series, inutile dire che WS Lai e la sua Honda restano i favoriti, seppur il malese stia ancora rincorrendo il suo primo successo dell'anno e, soprattutto, debba riscattare il fattaccio di Bangsaen.

In casa Liqui Moly Team Engstler c'è invece la speranza di vedere Diego Moran in grado di recuperare terreno e concedere il bis al team tedesco (dopo la vittoria di Yan del 2016), sempre attivissimo nelle varie serie TCR di tutto il mondo.

L'appuntamento per tutti è quindi a partire da venerdì, quando i piloti scenderanno in pista per le prime due sessioni di prove libere. Sabato avremo le qualifiche alle ore 5;45 italiane, seguite da Gara 1 (10 giri) alle 10;00. Gara 2 avrà luogo domenica quando nel Bel Paese saranno le 4;30, mentre i piloti della TCR China Series affronteranno anche la Gara 3 di 60' in programma alle 10;50.

Prossimo Articolo
Russia: a Mosca vince Dudin in Gara 1, Bragin lo imita in Gara 2 e vede il titolo

Articolo precedente

Russia: a Mosca vince Dudin in Gara 1, Bragin lo imita in Gara 2 e vede il titolo

Prossimo Articolo

Ecco la prima immagine della Renault Mégane TCR

Ecco la prima immagine della Renault Mégane TCR
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR
Evento TCR Asia
Sotto-evento Shanghai
Autore Francesco Corghi
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie