A Buriram prosegue la lotta per il Titolo Piloti

Comini deve guardarsi dagli agguerriti Oriola, Gené, Morbidelli e Gleason. Choi è primo in TCR Asia.

Mancano due eventi (ossia quattro gare) per l'assegnazione del primo Titolo Piloti della TCR International Series, dove al momento la lotta è racchiusa fra cinque concorrenti.

Stefano Comini (Target Competition) si è nuovamente issato in vetta grazie agli ottimi risultati di Singapore; lo svizzero ha 11 punti da gestire sullo spagnolo Pepe Oriola (Craft-Bamboo Lukoil), che ha alle spalle il suo connazionale e compagno di squadra Jordi Gené, a -30 dalla vetta. Tutti e tre saranno al volante delle rispettive SEAT León.

Occhio però alle Honda Civic dei piloti WestCoast Racing, vale a dire Gianni Morbidelli e Kevin Gleason, i quali al momento sono quarto e quinto in classifica. Il pesarese ha 47 punti di ritardo da Comini, mentre l'americano è a -63. Con 110 punti ancora in palio, però, i giochi sono tutt'altro che chiusi.

Nella classifica riservata ai Team, la Craft-Bamboo Lukoil e la Target Competition sono divise solamente da 2 lunghezze, con la WestCoast Racing terza a -71 dal leader.

In TCR Asia, invece, dopo quattro gare abbiamo in testa Michael Choi (Prince Racing Hong Kong).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Buriram
Circuito Chang International Circuit
Piloti Pepe Oriola , Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie