Sochi, Libere 2: Oriola continua a volare, ma Comini è vicinissimo

Pepe Oriola è stato il più rapido anche nelle FP2 in Russia, ma le Golf di Comini e Vernay sembrano molto competitive. Bene Fulín con la Giulietta, Grachev terzo, Morbidelli sesto.

Anche nella seconda sessione di prove libere della TCR International Series andata in scena a Sochi, il pilota più veloce è stato Pepe Oriola.

Dopo aver centrato il miglior tempo nei primi 30' della mattinata, lo spagnolo è sceso in pista per affrontare le FP2, concluse con soli 2 decimi di vantaggio su Stefano Comini.

Queste prove sono state molto combattute, con i primi sei racchiusi nello spazio di 0"8.

Oriola è risultato subito velocissimo segnando il miglior tempo, poi nei minuti finali il suo compagno di squadra Sergey Afanasyev ha abbassato il limite abbattendo il muro del 2'22" (2'21"896). Poco dopo, però, Oriola è tornato davanti completando la miglior tornata in 2'21"359, anche se lo spagnolo è durato pochissimo in vetta, visto che Comini (2'21"314) lo ha nuovamente relegato in seconda posizione. Il pilota della Craft-Bamboo Lukoil non si è fatto attendere e ha risposto subito con un bel 2'21"123.

Comini ha così terminato secondo, mentre Mikhail Grachev ha conquistato la terza piazza in 2'21"356 davanti a Jean-Karl Vernay (2'21"529), Afanasyev (2'21"896) e Gianni Morbidelli (2'21"995).

Con un ottimo settimo tempo Petr Fulín (2'22"288) Piazza la sua Giulietta TCR in Top10, dove abbiamo tutti e quattro i marchi rappresentati (SEAT, Volkswagen, Honda e Alfa Romeo).

Il debuttante Vladimir Sheshenin (Liqui Moly Team Engstler) stupisce tutti al volante della sua Volkswagen Golf Gti terminando decimo (2:22.570) dietro al compagno di squadra Davit Kajaia.

Pepe Oriola: "Abbiamo fatto alcuni cambiamenti sul set-up che hanno funzionato bene. Siamo contenti anche perché non avevamo più gomme nuove da utilizzare".

Stefano Comini: "Stavolta posso dire che le cose sono andate bene. Vedremo in qualifica se avrò avuto ragione, ma il feeling è buono e migliore rispetto a stamattina".

Mikhail Grachev: "Rispetto ai precedenti eventi queste libere sono andate molto meglio, sono contento. Dobbiamo migliorare su alcune cose perché a centro curva soffriamo di sottosterzo e non riesco ad essere veloce come vorrei".

Sergey Afanasyev: "E' difficile fare una valutazione, stiamo migliorando e lavorando su cambiamenti di set-up in tutte e tre le auto. Vedremo, qui sappiamo di essere veloci, ma anche le VW Golf sembrano molto competitive".

Petr Fulín: "Certamente è stata una buonissima performance, ma ero veramente al limite e non so quanto margine di miglioramento possiamo avere. Dopo i problemi di pressione abbiamo sostituito il turbo e ora le cose vanno meglio, anche se non perfettamente. Soffriamo di sottosterzo e mancata velocità in trazione, ma penso sia dovuto alle caratteristiche di questa pista, per cui accetto che possa essere così".

TCR SOCHI - Classifica Libere 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Sochi
Sub-evento Sabato
Circuito Sochi Autodrom
Articolo di tipo Prove libere