Sakhir, Libere 1: Pepe Oriola subito in vetta

Prima sessione di prove in Bahrain con lo spagnolo della Craft-Bamboo sugli scudi davanti alle Honda di Morbidelli e Pellinen. Comini tredicesimo, problemi per le Opel.

I piloti della TCR International Series hanno ufficialmente dato il via alla stagione 2016 con la prima sessione di prove libere andate in scena in Bahrain.

Nei 25' di sessione i concorrenti hanno dovuto fare i conti con un fondo piuttosto scivoloso dovuto alla pioggia notturna che ha pulito completamente il tracciato di Sakhir.

I primi crono significativi sono stati siglati dai piloti del B3 Racing Team, Mat’o Homola (2:14.602) e Dušan Borković (2:14.101).

A 10' dal termine Gianni Morbidelli (WestCoast Racing) ha piazzato la sua Honda Civic in vetta girando in 2:13.905, prima che la sessione venisse interrotta dalla bandiera rossa causata da un problema occorso alla Opel Astra di Jordi Oriola, rimasta ferma momentaneamente in pista e poi tornata ai box a passo d'uomo.

Negli ultimi 4' Pepe Oriola (Craft-Bamboo Lukoil) si è messo alle spalle il gruppone girando in 2:13.018 con la sua SEAT León, mentre Morbidelli ha migliorato ulteriormente il suo tempo (2:13.482) concludendo secondo. Terzo il suo compagno di squadra Aku Pellinen (2:13.824).

Davit Kajaia (Liqui Moly Team Engstler) è stato il migliore dei piloti Volkswagen terminando settimo (2:14.602), con il Campione in carica Stefano Comini tredicesimo in 2:16.284.

Luigi Ferrara (Top Run) ha invece piazzato la sua Subaru dietro allo svizzero, ma davanti alla Opel Astra di Andrea Belicchi e alla Alfa Romeo Giulietta di Michela Cerrruti.

TCR International Series, Bahrain - FP1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Sakhir
Sub-evento Venerdì
Circuito Bahrain International Circuit
Articolo di tipo Prove libere