Sakhir, Gara 2: Pepe Oriola concede il bis

Dopo la vittoria di ieri, Pepe Oriola si è ripetuto in Bahrain precedendo Nash e Pellinen. Morbidelli crolla nel finale, Comini speronato, out Gleason, Vernay e la Cerruti. Ferrara a punti

Sakhir, Gara 2: Pepe Oriola concede il bis

Pepe Oriola concende il bis in Bahrain portandosi a casa anche Gara 2 della TCR International Series.

Il pilota della Craft-Bamboo LUKOIL ha rimontato con la sua SEAT León dalla sesta piazza, superando Kevin Gleason (Honda Civic) al giro 8. Alle sue spalle si è piazzato James Nash, suo compagno di squadra.

Completa il podio Aku Pellinen (WestCoast Racing), a lungo in lotta con Gianni Morbidelli per l'ultimo gradino del podio, mentre fra il pesarese e Gleason c'è stato un contatto nelle battute finali; lo statunitense si è ritirato con la vettura danneggiata, mentre Morbidelli è successivamente incappato in una foratura che ha così permesso a Pellinen di agguantare la terza posizione.

Quarto Dušan Borković seguito da Davit Kajaia, Mat’o Homola e Sergey Afanasyev. Jordi Oriola e Luigi Ferrara conquistano i primi punti iridati per Opel Astra e Subaru STi. Fra loro si è piazzato Morbidelli.

Il Campione in carica Stefano Comini e Mikhail Grachev si sono ritirati dopo una collisione, mentre Jean-Karl Vernay ha alzato bandiera bianca per incidente.

IL FILM DELLA GARA

VIA – Le Honda di Gleason e Pellinen balzano davanti alle Volkswagen di Kajaia e Vernay, che scattavano dalla prima fila. La Opel di Belicchi stalla
GIRO 1 – Il paraurti di Vernay inizia a penzolare dopo un contatto
GIRO 2 – Vernay viene superato da P. Oriola, Nash e Pellinen, mentre Homola e Morbidelli lottano per il sesto posto. Comini e Grachev combattono per la nona piazza, ma si toccano e lo svizzero deve ritirarsi con la sospensione posteriore danneggiata
GIRO 3 – P. Oriola attacca Pellinen superandolo: è secondo
GIRO 4 – Gran sorpasso di Nash su Pellinen e P. Oriola alla frenata della prima curva. Morbidelli passa il finlandese, mentre Grachev si ritira
GIRO 5 – P. Oriola si riprende il secondo posto su Nash, Gleason aumenta il vantaggio ad 1"4
GIRO 6 – P. Oriola riduce il margine da Gleason a 0"8; Al-Khalifa supera la Cerruti nella lotta per il tredicesimo posto
GIRO 7 – Borković passa Kajaia ed è settimo; Vernay si ritira per problemi ai freni
GIRO 8 – P. Oriola va in testa superando di forza Gleason, che cede il passo anche a Nash; la Cerruti si ritira per un guasto alla trasmissione
GIRO 9 – Morbidelli tiene dietro Pellinen e passa Gleason di forza; l'americano si ferma alla fine della pit-lane
GIRO 10 – Pellinen supera Morbidelli, che incappa in una forzatura e scivola al nono posto. P. Oriola vince davanti a Nash e Pellinen

Il prossimo appuntamento con la TCR International Series sarà il 23-24 aprile all'Estoril, in Portogallo.

TCR International Series, Bahrain - Gara 2

condivisioni
commenti
Svelata la KIA Cee'd TCR

Articolo precedente

Svelata la KIA Cee'd TCR

Prossimo Articolo

Oriola: "Con due vittorie in tasca direi che sono contento!"

Oriola: "Con due vittorie in tasca direi che sono contento!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR
Evento Sakhir
Sotto-evento Domenica
Location Bahrain International Circuit
Autore Francesco Corghi