Russia: Gara 1 pazza a Fort Grozny, trionfa Gavrilov

condivisioni
commenti
Russia: Gara 1 pazza a Fort Grozny, trionfa Gavrilov
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
14 apr 2018, 19:41

Il giovane della Lukoil ha vinto al debutto sull'Audi in un evento davvero mozzafiato, con le LADA di Grachev e Sheshenin sul podio, mentre Dudukalo e Bragin incappano in disastri multipli. Bene anche Lukashevich con la SEAT DSG.

Klim Gavrilov si è aggiudicato il primo round stagionale della TCR Russia Series andato in scena a Fort Grozny, dove Gara 1 è stata davvero mozzafiato (e consigliamo a tutti gli appassionati di andarsi a rivedere la replica su internet perché merita).

Al debutto con la nuova Audi RS 3 LMS TCR, il ragazzo del Lukoil Racing Team ha battuto le LADA Vesta TCR di Mikhail Grachev e Vladimir Sheshenin dopo una spettacolare bagarre.

Fin dall'inizio non sono mancati i brividi, con il poleman Dmitry Bragin a mantenere la testa della corsa seguito da Gavrilov, mentre Aleksey Dudukalo con l'altra Audi-Lukoil, unito alle LADA di Sheshenin e Kirill Ladygin hanno cominciato a battagliare fra loro.

Gavrilov ha superato in poche curve l'Audi del pilota TAIF Motorsport, il quale sul rettilineo ha spinto sull'erba involontariamente Dudukalo che cercava di approfittarne, con quest'ultimo che si è quasi girato perdendo parecchie posizioni.

Questo ha concesso a Gavrilov di scappare via, mentre Bragin, Ladygin ed Irek Minnakhmetov (Audi) si sono iniziati a scornare per la piazza d'onore, con il Campione in carica che però ha dovuto cedere il passo agli altri rientrando ai box con la posteriore destra forata.

Quando sembrava tutto stabilizzato, ecco l'errore di Gavrilov all'ultima curva; finito largo, il ragazzo della Lukoil Racing è comunque riuscito a rientrare in pista dovendo però cominciare una grande rimonta su Ladygin.

Nel frattempo Dudukalo, risalito al terzo posto, si è visto raggiungere da Grachev e Sheshenin.

A metà gara circa, le gomme di Ladygin hanno cominciato a creare più di un problema al pilota LADA, con il risultato che i suoi tempi si sono alzati e il duo Gavrilov-Dudukalo lo ha raggiunto. Il primo dei due è tornato al comando al giro 11, mentre Alexey ha commesso altri due erroracci scivolando al sesto posto dopo escursioni fuori pista.

Gavrilov ha ricominciato a guadagnare, Ladygin ha sbagliato a sua volta finendo con il ritrovarsi quinto. Grachev e Sheshenin hanno tentato in tutti i modi di ricucire lo strappo dal leader, che però ha tagliato vittorioso il traguardo.

In tutto il marasma, che ha visto fra l'altro parecchi doppiaggi nel finale a creare ulteriore scompiglio, c'è da segnalare l'ottimo quarto posto del terzo pilota della Lukoil Racing, il debuttante Ivan Lukashevich, che con la propria SEAT León TCR DSG precede Dudukalo e Ladygin.

Prossimo articolo TCR
Russia: in Gara 2 a Fort Grozny arriva la prima gioia Volkswagen con Golikov

Previous article

Russia: in Gara 2 a Fort Grozny arriva la prima gioia Volkswagen con Golikov

Next article

Russia: Dmitry Bragin subito in pole a Fort Grozny

Russia: Dmitry Bragin subito in pole a Fort Grozny